Vittoria esterna per Mantova trascinata da un super Clarke

Serie A2 Recap

UCC ASSIGECO PIACENZA – POMPEA MANTOVA 66-81

(15-22, 10-21, 20-18, 21-20)

Partenza col botto per la Pompea Mantova che piazza immmediatamente un parziale di 10-2 firmato dalle triple di capitan Ghersetti e Clarke e dal canestro da 2 punti di Ferrara. L’Assigeco fa fatica a trovare il bandolo della matassa e allora gli ospiti ne approffittano realizzando con Lawson e Visconti (8-16). Ferguson prova a scuotere i suoi mettendo a segno due canestri consecutivi a cui gli fa eco Ihedioha che realizza una tripla ma nel finale di periodo Ferrara sigla 4 punti che lanciano gli Stings sul +7 (15-22). Il secondo quarto si apre con 2 canestri di Rota e Ogide che provano a ricucire lo svantaggio ma Mantova replica con una schiacciata in penetrazione di Visconti e una bomba di Lawson (19-27). Poi il duo americano Stings (Lawson-Clarke) si carica letteralmente la squadra sulle spalle e firmano insieme a Ghersetti e Raspino un super parziale di 12-0 mandando il tilt la difesa piacentina. All’intervallo il tabellone recita 25-43 con Clarke e Lawson già in doppia cifra rispettivamente con 13 e 11 punti a referto.

Al rientro in campo dopo la pausa lunga l’Assigeco rientra minacciosamente in partita realizzando un parziale di 11-1 con ben 5 punti di Santiangeli e i canestri di Ferguson e Gasparin (tripla). Mantova fatica parecchio a trovare la via del canestro e ci riesce dopo quasi 4 minuti con 2 belle triple di Raspino che valgono nuovamente il +14 (36-50). Ghersetti e Clarke allungano ultreriormente sul + 17 realizzando 2 giochi da 3 punti ciascuno e sulla difesa di Piacenza cala di nuovo il buio (39-56). Negli ultimi minuti finali del terzo periodo i padroni di casa hanno un sussulto: Ihedioha realizza da 2 e Santiangeli fa 3/3 ai liberi (45-61). Nell’ultimo quarto l’Assigeco tenta il tutto per tutto: va a segno ancora Ihedioha e Piccoli (bomba) e Santiangeli dalla lunetta dopo un fallo antisportivo fischiato a Lawson (gomitata). Ghersetti con un gran canestro regala ossigeno puro alla Pompea (51-66) poi botta e riposta da 3 punti di Rota (Piacenza) e Sarto (Mantova) e timeout Assigeco (56-71). Sarto realizza un’altra bomba e Lawson dopo aver catturato un prezioso rimbalzo in attacco realizza in semigancio (59-76). Il colpo del ko definitivo per Piacenza lo sferra Clarke (21 punti e MVP) dalla lunga distanza che vale il +20 (59-79). Gli ultimi due minuti è solo un allenamento per Mantova che gestisce tranquillamente il match. Mantova espugna il Palabanca con il punteggio di 66-81.

TABELLINI

UCC ASSIGECO PIACENZA: Ferguson 11, Gasparin 7, Ihedioha 8, Rota 8, Santiangeli 19, Montanari, Cremaschi, Piccoli 3, Molinaro 1, Turini, Ogide 9, Jelic. All: Ceccarelli

POMPEA MANTOVA: Maspero, Lawson 14, Sarto 8, Visconti 6, Ghersetti 15, Epifani, Poggi 1, Vigori, Clarke 20, Raspino 9, Colussa. All: Finelli

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.