vtb league

VTB League in controtendenza: nessuno stop per la guerra

Estero Home

Eurolega, singole Federazioni e adesso addirittura la FIBA tutta hanno preso provvedimenti verso la Russia e le sue squadre. Una sola istituzione del basket europeo si è per ora espressa in direzione contraria, decidendo di proseguire con le proprie gare, sia in Russia che negli altri territori, nonostante la guerra in Ucraina: la VTB League. Il campionato che coinvolge più squadre del Nord-Est Europa ha annunciato che non si fermerà, né escluderà i club russi, che rappresentano la fetta principale delle sue partecipanti.

Delle 12 squadre attualmente iscritte alla VTB League, le prime 8 in classifica sono russe, guidate da Unics Kazan, Zenit San Pietroburgo e CSKA Mosca. Il Kalev/Cramo, club estone, nei giorni scorsi aveva annunciato che avrebbe rinunciato alla competizione per non affrontare club russi. Il calendario verrà preservato con la cancellazione di tutte le gare in programma contro la squadra estone, finora decima in classifica con 3 vittorie in 13 partite.

Lo sponsor della Lega, VTB Bank, è una banca russa che si è appena vista “congelato” il contratto di partnership con l’Eurolega.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.