Watt Venezia

Watt giganteggia e Venezia doma Brescia sul proprio parquet

Home Serie A Recap

Reyer Venezia – Pallacanestro Brescia 94-87

(28-26; 32-20; 10-17; 24-24)

Prosegue il periodo vincente di Venezia, sempre più in difficoltà la Leonessa al termine di una gara che è stata a tratti in equilibrio, ma con l’inerzia spesso a favore dei padroni di casa, aggrappatasi a un roboante Watt, autore di 30 punti: il ritmo schiacciante della Reyer esce alla distanza nel primo tempo (10/17 dall’arco all’intervallo), ma dopo aver toccato le 17 lunghezze di distacco, Brescia rialza la testa e torna in partita. Nell’ultimo periodo però i veneziani sono bravi a non farsi sorprendere e a gestire il ritmo della partita, proteggendo il vantaggio fino alla sirena.

Sono gli orogranata a prendere il controllo della partita, prima con le triple, poi si accende Watt che dentro l’area fa valere tutto il suo arsenale per il 16-7 dei primi 5′; Brescia reagisce per non perdere il filo del gioco affidandosi a Kalinoski e Willis, poi tocca a Chery racciuffare gli avversari a quota 22. Nel finale di quarto sono le triple di De Nicolao e Casarin a dare l’ultimo sprint per il 28-26 che precede la frazione successiva. Proseguono i ritmi alti nel secondo periodo, con le compagini restano testa a testa ed entrambe non voglio cedere un metro; tocca nuovamente a Watt rompere l’equilibrio, rimettendosi al lavoro e scrivendo il 48-42. Il terrificante ritmo dall’arco degli uomini di De Raffaele è un punto a favore pesante negli equilibri del gioco: i padroni di casa non perdonano con la loro versatilità di soluzioni e il loro veloce giro palla e riescono ad allargare il divario fino al 60-46 che manda tutti negli spogliatoi.

Al rientro in campo, entrambe le compagini faticano a trovare la via del canestro, ma sono gli uomini di Buscaglia a pagare il dazio peggiore, sprecando preziose seconde opportunità che la Reyer concede a rimbalzo d’attacco e affrettando i tempi di tiro; i lagunari possono così gestire il vantaggio senza troppe difficoltà e tocca il massimo vantaggio sul 65-48. Da qui la Leonessa decide di rialzarsi: Chery e Vitali guidano un 15-2 di parziale con cui risollevano le sorti dei lombardi e sembrano riaprire la partita, ma nel finale Venezia respira sul 70-63. Dopo un avvio di ultimo quarto frammentato, si apre il ritmo del gioco con i lagunari sempre in controllo sul tabellone: i biancoblu provano a restare aggrappati alla gara, ma non riescono ad infilare un break convincente per riaprire davvero le sorti della partita; Venezia gestisce dal primo all’ultimo minuto con un perentorio Watt e porta a casa la vittoria per 94-87.

 

VENEZIA: Casarin 5, Stone 6, Tonut 17, Daye 15, De Nicolao 5, Campogrande ne, Vidmar 1, Clark, Chappell 15, Mazzola, Cerella, Watt 30

BRESCIA: Bertini ne, Vitali 12, Parrillo, Chery 10, Bortolani 2, Wilson 21, Willis 7, Crawford 8, Burns 7, Kalinoski 11, Moss 2, Sacchetti 7

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.