Wilbekin all’ultimo respiro infiamma Tel Aviv, ancora buio in casa Olympiacos

Coppe Europee Eurolega

MACCABI FOX TEL AVIV – OLYMPIACOS PIRAEUS 65-64
(14-16/12-13/19-13/20-22)

Maccabi rialza la testa e dopo la sconfitta basca ritrova la vittoria al fotofinish. A farne le spese è una Olympiacos sottotono rispetto ai primi mesi di regular season, alla terza sconfitta consecutiva.

L’inizio di gara è favorevole ai greci, avanti di due possessi grazie all’apporto di Williams-Goss. I padroni di casa sono però vivissimi e si mantengono comunque in corsa soprattutto con i punti di un ispirato Black, che, insieme a Pargo, innesca la mini rimonta sino al 14 pari, interrotta solo alle ultime battute dalle mani sapienti di Spanoulis (14-16). I ritmi sono molto bassi ma la partita rimane comunque nelle mani degli ospiti, bravi a segnare più degli altri in un momento di tanta fatica al ferro. I 6 punti del solito Williams-Goss fanno contrasto al tentativo di rimonta di Wlbekin e Roll, ma ancora nel finale la sorte gira ancora dalle parti del Pireo; la tripla di Strelnieks è decisiva per mettere Olympiacos avanti (26-29).
La pausa lunga sorride al Maccabi che torna dal parquet con una faccia diversa: Wilbekin, Kane e Black trascinano i locali verso la testa della gara, trovando modo di rialzarsi anche dopo due schiaffi morali da parte di Printezis e Spanoulis. Roll e Tyus sono autori dei due canestri finali, che permettono ai gialloblù, per la prima volta, di chiudere con la testa avanti (45-42). La gara si accende finalmente nel periodo finale, ma la situazione è completamente ribaltata. Maccabi tiene in mano le redini della partita e nonostante i tanti tentativi di un eterno Spanoulis le distanze non vanno oltre i 5 punti per quasi tutta la gara. Black è per molti minuti l’incubo della difesa biancorossa e l’eroe guerriero degli israeliani. Il minuto finale è un thriller: Spanoulis mette due triple immense che permettono il +1 Olympiacos; l’ultimo possesso è in mano ai locali, che vanno a canestro con Wilbekin. Il tentativo finale di Printezis non va in porto e per Maccabi è festa (65-64).

MACCABI TEL AVIV: Black 19 – Wilbekin 17 – Roll 9

OLYMPIACOS PIRAEUS: Spanoulis 16 – Williams-Goss 16 – Milutinov 9

  • 14
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.