Willie Cauley-Stein: “A Sacramento ero il capro espiatorio per ogni cosa”

Home NBA News

Da qualche giorno Willie Cauley-Stein ha iniziato ufficialmente la propria avventura ai Golden State Warriors dopo l’infortunio subito prima del training camp, che gli aveva impedito di giocare la preseason e le prime gare di RS. Il centro ha disputato fin qui 3 partite con i Dubs, con 9.0 punti e 5.3 rimbalzi di media in 18′ sul parquet: la sua squadra ha vinto una di queste 3 uscite.

Parlando col San Francisco Chronicle, Cauley-Stein ha commentato anche quella che è stata fin qui la sua carriera NBA: sesta chiamata assoluta al Draft 2015 da parte dei Sacramento Kings, il centro non ha mai davvero brillato, segnando al massimo 12.8 punti di media nella stagione 2017-18. “A Sacramento sembrava che ogni errore della squadra fosse per colpa mia. E’ così che mi sentivo, ero il capro espiatorio per tutto. E’ stata dura sopportare quella m***a” ha dichiarato Cauley-Stein.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.