Zach LaVine, altro nervosismo dopo un timeout chiamato nel finale da coach Boylen

Home NBA News

Non è la prima volta che accade in questa stagione, ed è risaputo che tra coach Jim Boylen e Zach LaVine non corra sempre buon sangue: il giocatore ha mostrato grande frustrazione dopo che l’allenatore dei Chicago Bulls ha chiamato un timeout a partita virtualmente già conclusa ieri notte, sotto di 10 contro i Phoenix Suns a 30 secondi dalla sirena finale.

“Perché chiamare un timeout sotto di f*****i 10 punti?” si chiede nervoso LaVine in questo video, mentre Boylen ferma il gioco. I Bulls sono undicesimi ad Est con un record di 19-38.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.