Zalgiris non sbaglia tra le mura amiche e manda al tappeto Bayern Monaco

Coppe Europee Eurolega

ZALGIRIS KAUNAS – FC BAYERN MUNICH 85-79
(22-20/26-15/21-18/16-26)

Lo Zalgiris sfata il tabù Bayern Monaco (fino ad oggi era 3-0 per i tedeschi) e intravede una luce in fondo al tunnel per quanto riguarda la zona playoff.

Primo quarto molto equilibrato fra le due squadre. I padroni di casa partono all’inseguimento ma finiscono sopra gli avversari, comunque sempre rimasti a ruota grazie alla precisione dall’arco. I tentativi di distanziamento lituano si infrangono contro il muro bavarese, e solo i due liberi di Thompson indirizzano la prima decina a favore dei lituani (22-20). L’equilibrio che aveva caratterizzato il primo periodo viene minuto dopo minuto a mancare: la compagine locale infatti fugge con un 10-2 di parziale che sa di ossigeno. Milaknis, Grigionis e Davies sono grandi protagonisti dell’allungo da 13 lunghezze dello Zalgiris, mentre gli ospiti arrancano in fase offensiva totalmente dipendenti da Dedovic. Radosevic e ancora Davies mettono gli ultimi due canestri del primo tempo, ma al ventesimo le squadre sono già spaccate (48-35).
Al rientro in campo i lituani vogliono a tutti i costi chiudere la pratica Bayern Monaco: Ulanovas e Westermann segnano i canestri che valgono il +18, ma la foga che aveva contraddistinto il secondo quarto sembra essere solo a fase alterne. Al contrario i tedeschi sembrano più rilassati e tentano di costruire una mini rimonta affidandosi sempre al loro uomo squadra; seguono a ruota Lo e Booker, ma alla sirena il ritardo dice ancora 16 ed è ancora lunga la strada per il sorpasso (69-53). A 10 minuti dalla fine i bavaresi provano il tutto per tutto, confidando nella poca attenzione ai dettagli dei padroni di casa con un vantaggio così ampio. Koponen, Radosevic e Dangubic si affidano al bonus avversario per rosicchiare qualche punticino; sul -11 le due triple di Williams e Koponen riaprono gli occhi del Bayern e gelano il caldo pubblico biancoverde. A due possessi di distanza ai locali non resta che giocare con il cronometro e dare l’ultimo sforzo per evitare la beffa finale, che infatti non arriva. Alla sirena sorridono lo Zalgiris, che vede, anche se in lontananza, l’ultimo spot per i playoff (85-79).

ZALGIRIS KAUNAS: Grigonis 18 – Davies 16 – Westermann 12

FC BAYERN MUNICH Dedovic 17 – Williams 10 – Booker 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.