Zanetti: “Se ci piace un giocatore arriva Milano, lo strapaga e lo brucia. Volevo Moretti, e subito…”

Home Serie A News

Il patron della Virtus Segafredo Bologna, Massimo Zanetti, non ha perso occasione per lanciare frecciatine all’Olimpia Milano durante la conferenza stampa di presentazione di Awudu Abass, neo-giocatore bianconero.

Zanetti ha attaccato Milano sul mercato, qualcosa che l’AD Luca Baraldi aveva già accennato in passato: secondo il proprietario della Virtus, Milano giocherebbe a “soffiare” i giocatori che interessano alla squadra bolognese.

In questi anni abbiamo mantenuto le promesse. Stiamo contrastando Milano che cerca di farci tutti i dispetti possibili ed immaginabili. In Europa ci siamo e l’Eurolega aspetta la Virtus, speriamo di andarci. L’obiettivo è quello.

Se diciamo che ci piace un giocatore, il giorno dopo arriva Milano e lo strapaga. Una rincorsa continua che non vogliamo: bruciano giocatori italiani, soprattutto giovani. Pensano che basti comprare giocatori, ma Djordjevic ci insegna che non è così. A me piaceva molto Moretti, il quale aveva detto che gli sarebbe piaciuto molto venire alla Virtus. Ci siamo avviati, e immediatamente Milano l’ha preso, insieme a 5 campioni davanti a lui: quando giocherà? Se prendo 5 Teodosic, gli altri quando giocano?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.