Zion Williamson coprirà gli stipendi dello staff dello Smoothie King Center per il prossimo mese

Home NBA News

La NBA starà ferma almeno 30 giorni, a dirlo è stato il commissioner Adam Silver, e allora Zion Williamson, già stella dei New Orleans Pelicans e prima chiamata assoluta al Draft 2019, ha deciso che per il prossimo mese sarà lui a pagare gli stipendi dei dipendenti dello Smoothie King Center, l’arena dei Pels. I dipendenti, come molti altri nelle varie arene NBA, sono rimasti senza lavoro in questo periodo di stop.

Altri colleghi di Williamson, in particolare Kevin Love e Giannis Antetokounmpo, avevano fatto delle donazioni agli staff dei rispettivi palazzetti nelle scorse ore. “La gente di New Orleans è stata incredibilmente gentile e vicina a me da quando sono stato draftato dai Pelicans lo scorso giugno, e alcune delle migliori persone che ho incontrato sono quelle che lavorano allo Smoothie King Center” – ha scritto Zion in un post Instagram – “Queste persone rendono possibili le nostre partite, creano l’ambiente perfetto per i nostri tifosi e tutti coloro coinvolti nella nostra organizzazione. Sfortunatamente, molti di loro stanno ancora rimettendosi in sesto dopo lunghe sfide causate dall’uragano Katrina, e ora devono affrontare l’impatto economico del rinvio delle partite a causa del virus. Mia madre è sempre stata di esempio per me riguardo l’essere rispettosi degli altri ed essere grati per quello che si ha, quindi oggi mi impegno a coprire i salari di tutti i lavoratori dello Smoothie King Center per i prossimi 30 giorni. E’ un piccolo modo per me per esprimere il mio supporto e il mio apprezzamento per delle persone fantastiche, che sono state così grandiose con me e con i miei compagni, spero che possiamo farci forza l’un l’altro per diminuire un po’ lo stress e le difficoltà causate da questa crisi sanitaria nazionale. Questa è una città incredibilmente resiliente, piena delle persone più resilienti, ma qualche volta fornire un piccolo aiuto extra può rendere le cose un po’ più semplici per la nostra comunità”.

View this post on Instagram

The people of New Orleans have been incredibly welcoming and supportive since I was Drafted by the Pels last June, and some of the most special people I have met are those who work at smoothie King Center. These are the folks who make our games possible, creating the perfect environment for our fans and everyone involved in the organization. Unfortunately, many of them are still recovering from long term challenges created by Katrina, and now face the economic impact of the postponement of games because of the virus. My mother has always set an example for me about being respectful for others and being grateful for what we have, and so today I am pledging to cover the salaries for all of those Smoothie King Center workers for the next 30 days. This is a small way for me to express my support and appreciation for these wonderful people who have been so great to me and my teammates and hopefully we can all join together to relieve some of the stress and hardship caused by this national health crisis. This is an incredibly resilient city full of some of the most resilient people, but sometimes providing a little extra assistance can make things a little easier for the community.

A post shared by Zion Williamson (@zionwilliamson) on

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.