Zion Williamson non dovrà stare troppo in quarantena dopo il ritorno a Orlando

Home NBA News

Nelle scorse ore Zion Williamson è tornato a Orlando dopo un’assenza di una decina di giorni per un’emergenza in famiglia: il rookie dei New Orleans Pelicans è stato sottoposto al tampone quotidianamente, risultando sempre negativo. Per questo motivo la NBA, che impone una quarantena di qualche giorno a chiunque entri nella “bolla”, ha deciso che Williamson dovrà stare chiuso nella propria stanza “solo” 4 giorni, il minimo (il massimo sarebbe stato 14).

Williamson pertanto sarà a disposizione in occasione dell’esordio ufficiale dei Pels nella “bolla”, il 30 luglio contro i Jazz.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.