Zion Williamson sorpreso da sé stesso: “Non mi aspettavo un impatto simile”

Home NBA News

Ieri notte Zion Williamson ha giocato la sua nona partita della carriera in NBA, andando per la prima volta sopra i 30 punti e realizzando il proprio career-high fino a questo punto. Per la prima chiamata assoluta all’ultimo Draft sono infatti arrivati 31 punti e 9 rimbalzi in appena 28′ sul parquet, con 10/17 al tiro e 11/14 ai tiri liberi.

Williamson ha impressionato gli avversari (Carmelo Anthony ha dichiarato di non aver mai visto nella sua carriera qualcuno così forte fisicamente che saltasse così in alto), ma anche sé stesso: nel post-partita il prodotto di Duke ha parlato delle aspettative che aveva su di sé, del tutto superate.

Mi aspettavo di avere un impatto, ma nulla di questo tipo. Volevo entrare nei meccanismi della squadra piano piano, senza mandare tutto all’aria. I miei compagni e i miei coach mi motivano sempre a fare di meglio.

Il rookie sta segnando 21.0 punti di media in questo inizio di carriera, ma sta anche portando delle vittorie alla sua squadra, tornata in corsa per i Playoffs (l’ottavo posto dista 4.5 partite): con Williamson in campo, NOLA ha un record positivo di 5-4.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.