ibrahimovic lebron

Zlatan Ibrahimovic torna sulla diatriba con LeBron: “Lo sport unisce, la politica divide”

Home NBA News

Qualche mese fa il mondo dello sport era stato infuocato dal botta-risposta a distanza tra Zlatan Ibrahimovic e LeBron James. Due giganti dei rispettivi sport che non se le erano mandate a dire, discutendo se fosse giusto o meno che un atleta si esponesse politicamente. Secondo Ibra, LeBron sbaglierebbe a esporsi politicamente come ha fatto tante volte in passato, nei confronti di Donald Trump per esempio. Ma il discorso del calciatore del Milan sembrava estendersi anche a temi che non sono del tutto politici, come il razzismo, una piaga sociale.

Ad ogni modo la diatriba si era conclusa dopo un paio di risposte. Ora Ibrahimovic è tornato “alla carica”, ribadendo la sua linea di pensiero durante un’intervista a France Football:

Ho detto che noi non siamo politici. La politica divide le persone. Il calcio, nel mio mondo, le unisce. È una grossa differenza. Ho avuto l’occasione di incontrare e conoscere gente che non avrei conosciuto se non fosse stato per il calcio. Ho incontrato persone dai quattro angoli del mondo. Noi uniamo le persone, i politici le dividono. Se volessi fare il politico, parlerei di politica. Dovremmo fare ciò in cui siamo bravi. Sport e politica sono due categorie diverse. Se sei intelligente, lo capisci.

Paura di espormi? Non è una vera domanda. C’entra cosa fai e che messaggio vuoi mandare. Noi calciatori produciamo amore e gioia. Non puoi portare nel mondo le tue opinioni politiche. Non sono qui per mandare un cattivo messaggio alle persone. Sono qui per unire, regalare amore e gioia. Perché siamo bravi a farlo. Io sono bravo, sono bravo a giocare a calcio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.