Zoran Dragic ad un passo dall’NBA: presto i due fratelli insieme a Phoenix

Home

Ormai sembrano mancare poche ore all’approdo di Zoran Dragic, fratello minore di Goran, in NBA…

Zoran Dragic, qui con il fratello Goran ai tempi della SL con Houston. A presto una posa simile con colori diversi?
Zoran Dragic, qui con il fratello Goran ai tempi della SL con Houston. A presto una posa simile con colori diversi?

Le voci di un probabile trasferimento in America di Zoran Dragic esistono sin da prima del mondiale di Spagna, ma nonostante le numerose smentite da parte del giocatore direttamente dalla terra iberica, i rumors a riguardo si sono intensificati maggiormente dopo la finale del 14 settembre. Il buon mondiale disputato dalla Slovenia (fuori ai quarti contro il team USA) ha messo in mostra le doti del “fratellino” di Goran, che ha convinto numerosi scout americani a fare un ulteriore tentativo per portare il talento di Lubiana Oltreoceano. L’affare ora sembra essere clamorosamente ad un passo dalla chiusura.

Si era parlato degli Indiana Pacers, che sono alla ricerca disperata di uno scorer di livello ad un prezzo stracciato, considerate le perdita di George (infortunio) e Stephenson (free agent, passato a Charlotte) e i problemi con il salary-cap. Dragic sembrava rappresentare il profilo perfetto per la franchigia capitanata da Larry Bird, ma in pochissimo tempo un altro team è balzato in Pole-Position: i Phoenix Suns. La franchigia dell’Arizona, che gode di canali privilegiati con il giocatore per ovvie ragioni di sangue, vorrebbe rinforzare – ancora di più – il proprio backcourt, aggiungendo il 25enne sloveno al proprio roster. La prospettiva di giocare in NBA al fianco del fratello ha convinto Zoran, che pare ora pronto – e determinato – a lasciare l’Unicaja Malaga, club che l’ha lanciato nel palcoscenico internazionale.

Goran e Zoran Dragic, qui insieme con la maglia della Slovenia.
Goran e Zoran Dragic, qui insieme con la maglia della Slovenia.

Sono ancora da limare gli aspetti economici: in estate Zoran aveva rinnovato il proprio contratto con il club spagnolo, inserendo tuttavia una clausola NBA-escape che sembra proprio dover essere utilizzata prima del previsto. Con ogni probabilità, infatti, il più giovane dei fratelli Dragic non scenderai mai in campo con la maglia di Malaga nella prossima stagione. L’uscita dal contratto con l’Unicaja prevede tuttavia il pagamento del buyout da 1.1 milioni di dollari e i Suns hanno fatto sapere al giocatore di essere disposti a pagarne solamente 600’000. Per consegnare al team iberico l’importo rimanente, tuttavia, si è mobilitata l’intera famiglia Dragic: Goran pare disposto ad aiutare economicamente il fratello, accollandosi una parte della cifra.

Tutto sembra deciso, dunque, e tra pochi giorni potremmo seriamente rischiare di vedere un’altra coppia di fratelli ai Suns, che hanno già in rosa entrambi i gemelli Morris. Quando si dice che una squadra è una grande famiglia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.