Biella è una cooperativa del canestro: Trapani viene annichilita

Serie A2 Recap

EDILNOL BIELLA – 2B CONTROL TRAPANI 78-66

(22-13; 18-21; 21-13; 17-19)

Arriva la terza vittoria consecutiva (3-0 al Forum) per l’Edilnol Biella (senza Donzelli) che batte senza possibilità di replica la 2B Control Trapani. I biellesi hanno condotto tutta la gara, e se si esclude il parziale di 12-0 che ha riportato gli ospiti a contatto a fine primo tempo, ha anche dominato in lungo e in largo come testimoniano i numeri: 88-58 di valutazione totale, 14-6 gli assist di squadra, 4 uomini in doppia cifra tra i rossoblu (Omogbo, Polite, Saccaggi e Bortolani), solo 2 per i trapanesi (Goins 19 e Corbett 21). Unica nota negativa per coach Galbiati, i blackout dei suoi quando Trapani si è messa a zona: come già visto quest’anno se Biella deve “pensare” troppo e non può correre, allora l’attacco si impantana e la difesa perde energia.

Il primo acuto della partita è firmato da Bortolani che con due triple porta Biella sul 16-8 al 6′; Bonacini risponde dall’arco, ma Barbante esce bene dalla panchina segnando 6 punti consecutivi, consentendo a Biella di chiudere i primi 10′ sul 22-13 (canestro di Corbett per i siciliani). Riparte bene Biella con un parziale di 8-2 che porta la firma di Polite: Edilnol sul +15. Ottima prova per PoliteI ragazzi di Galbiati raggiungono il massimo vantaggio al 15′ con le triple di Pollone e Saccaggi: 38-19. Coach Parente ordina una difesa allungata che mette in crisi i portatori di palla rossoblu, così arrivano attacchi lenti e palle perse per i biellesi, che consentono a Trapani di piazzare un parziale di 12-0 guidato da Corbett e Spizzichini. Saccaggi interrompe l’emorragia e Amici chiude il primo tempo sul 40-34. Galbiati striglia i suoi nello spogliatoio, che escono con idee chiare in attacco e “occhi della tigre” in difesa, così il parziale di 12-0 ne è la logica conseguenza, con Bortolani e Polite a segnare canestri pregevoli (da top 10 l’alley oop del rookie americano). La 2B Control trova 4 punti dalla lunetta, ma Saccaggi dall’arco e Omogbo da sotto firmano il nuovo +17. Dopo 6.30 arriva finalmente il primo canestro dal campo ospite con Goins, ma sembra già troppo tardi; il quarto termina coi canestri di Amici e Massone per il 61-47. Per iniziare gli ultimi 10′ Trapani ripropone la zona difensiva e la mossa paga ancora dividendi perché Biella non segna per 3′ (complice anche lo 0/2 ai liberi di Omogbo), ma la tripla di Bortolani vale il +15 per i rossoblu, perché dall’altra parte i siciliani trovano solo 2 bellissimi punti di Goins e null’altro. Anzi, dopo il fallo in attacco di Amici, anche Saccaggi segna dall’arco costringendo coach Parente al time out con 6.30 da giocare sul +18 Edilnol. I padroni di casa si addormentano sul vantaggio cospicuo (2 perse consecutive), così Trapani ne approfitta con un 6-0 (Goins, Amici e Corbett), chiuso dal 2/2 dalla lunetta di Polite. Omogbo col tap in risponde al bel canestro in penetrazione di Bonacini, per il nuovo +14 Edilnol con 2.40 sul cronometro. Qualche brivido corre sulla schiena di coach Galbiati perché Corbett prima capitalizza il tecnico fischiato a Saccaggi con 4 punti (tripla da 9 metri), e la successiva tripla per il potenziale -7 entra ed esce. Il canestro da sotto di Polite chiude il discorso: finisce 78-66.

EDILNOL BIELLA: Omogbo 14; Donzelli ne; Barbante 8; Massone 6; Bortolani 15; Saccaggi 15; Polite 12 ; Lombardi 5; Pollone 3; Bertetti ne; Blair ne. Coach Paolo Galbiati

2B CONTROL TRAPANI: Bonacini 6; Amici 7; Corbett 21; Renzi 2; Goins 19 ; Mollura 5; Spizzichini 6; Nwohwuocha 0; Separano 0; Basciano ne. Coach Daniele Parente

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.