Kyle Hines: “Lasciare il CSKA? Potevo farlo solo per Milano”

Home Serie A News

Che Kyle Hines diventerà presto un giocatore dell’Olimpia Milano lo sappiamo da qualche giorno, ma ora è stato lo stesso lungo americano a confermarlo in un’intervista a TrendBasket.

Hines, che lascerà il CSKA Mosca dopo 7 anni e 2 Eurolega vinte, ha ammesso di essere stato in cerca di nuovi stimoli e di credere di poterli trovare solo a Milano:

Inizialmente intendevo rimanere al CSKA, non volevo fare altro. Quando mi sono reso conto che Milano era davvero interessata a me, ho pensato che se davvero avessi dovuto lasciare Mosca sarebbe stato solo per l’Olimpia. Conosco Messina perché è stato il mio primo coach al CSKA, il GM Stavropoulos è stato colui che mi portò all’Olympiacos nel 2011, all’inizio della mia carriera. A Milano ci sono anche alcuni ragazzi coi quali ho già giocato in passato. Insomma, la nuova situazione mi è familiare. Credevo che questo dovesse essere fondamentale per lasciare il CSKA.

Perché proprio Milano? Penso ci siano tanti motivi. Sicuramente perché in Italia ho iniziato la mia carriera nel 2008 [a Veroli, ndr]. Potenzialmente posso chiudere il cerchio e finire la carriera in Italia. Inoltre l’Olimpia sta costruendo una squadra ambiziosa e per me sarà un’altra occasione di competere e cercare di vincere un altro titolo. Inoltre ovviamente la città e l’opportunità per la mia famiglia di sperimentare qualcosa di diverso. I miei figli stanno crescendo, e per loro sarà una occasione di vedere l’Italia.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.