Toni Kukoc: “Vent’anni fa Curry non sarebbe stato così forte”

Home NBA News

In un’intervista alla Gazzetta dello Sport, Toni Kukoc, ex Chicago Bulls e Benetton Treviso,  giudica il basket di oggi, in cui “i migliori giocatori vengono protetti, oggi non puoi quasi toccare un giocatore e gli permetti di esprimere tutto il suo talento”. Su Steph Curry “20 anni fa non sarebbe stato così forte, non avrebbe potuto assorbire tutti i colpi che gli avrebbero dato”. L’ex giocatore della Benetton Treviso degli anni d’oro, parla anche di Lebron James: “E’ uno dei top 5 di sempre, ma non si può replicare la voglia di vincere, la comprensione del gioco e la determinazione di Jordan (con cui Kukoc ha giocato e vinto tre titoli NBA, ndr). Con MJ gli allenamenti erano più duri del 70% delle partite”. Il croato oggi dice di non seguire più il basket europeo dopo la diatriba tra Eurolega e Fiba, però ha buone parole su Luka Doncic, e alla domanda se lo sloveno potrà essere il nuovo Kukoc, la risposta lascia poco spazio all’immaginazione “chiunque può esserlo ma serve sacrificarsi”.

  • 562
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.