Andre Drummond: “Nella prossima stagione aggiungerò il tiro da tre al mio arsenale”

Home NBA News

Fino a tre stagioni fa, Andre Drummond era uno dei peggiori tiratori di liberi della NBA con il 35%, diventato solo 38% in quella successiva. Lo scorso anno, però, il centro dei Detroit Pistons ha deciso di lavorare su questa particolare lacuna, ed i risultati si sono visti, con le percentuali che sono salite al 60%. Nonostante ci sia ancora molto lavoro da fare, Drummond ha la ferma volontà di evolversi in un lungo molto più moderno di quanto non sia adesso, aggiungendo versatilità e tiro da fuori, visto che ha già dimostrato di poter essere un buon passatore (3.0 assist di media nell’ultima stagione).

In particolare quest’estate Drummond sta lavorando sul proprio tiro, con il preciso scopo di iniziare a segnare triple dalla prossima stagione (in 6 anni di NBA ha tirato 5/30 da tre punti, 0/11 nell’ultima stagione).

In campo non faccio cose solo per il gusto di farle. Se mi prendo determinati tiri, è perché ci sto lavorando in vista della prossima stagione. Sono tiri che mi prenderò. Ogni giorni tiro almeno 200 triple dall’angolo prima di lasciare la palestra. Effettuo lo stesso tiro volta dopo volta, quindi mi ci sto abituando. E’ andata alla grande fin qui. E’ qualcosa di cui ho già parlato col coach [Dwane Casey, ndr]: lavorare sulle triple dall’angolo, sul mio ball handling, senza ovviamente trascurare il mio lavoro sotto canestro, ma comunque aprire maggiormente il mio gioco. Ci divertiremo molto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.