Carmelo Anthony racconta come Jordan lo scelse rispetto a LeBron per il brand Jordan

Home NBA News

Uscito da una singola stagione collegiale a Syracuse e vincendo il campionato nazionale nel torneo NCAA, Carmelo Anthony era essenzialmente la seconda scelta più discussa al draft del 2003 dopo il fenomeno liceale LeBron James.
Prima di stringere una vera amicizia con James, Anthony si vantava dei diritti sulla precedente prima chiamata assoluta, quando fu scelto dal “GOAT”, Michael Jordan, per unirsi al suo marchio Jordan.

“Le persone non sanno che il mio primo avevo firmato per Nike. Non avevo una scarpa firmata perché il marchio in quel momento era il primo atleta che firmava.

Ricordo che non c’era un piano in quel momento. Ma LeBron era alla Nike, e MJ si fece avanti e disse: ‘Guarda, pagherò io una metà, Nike l’altra metà. Senti, io prendo ‘Melo, tu Nike prendi LeBron, Converse ha D-Wade e Bosh’ “.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.