Coronavirus, Petrucci: “Servono decisioni univoche a livello europeo”

Coppe Europee Home Serie A News

Il basket italiano si ferma ma le Coppe Europee vanno avanti, anche sul nostro territorio. Una cosa che non trova assolutamente d’accordo il presidente della FIP, Gianni Petrucci, che ne ha parlato a Tuttosport.

Quello che sta accadendo in Italia, in Europa e nel Mondo è sotto gli occhi di tutti, chi ha la responsabilità deve prendere decisioni inequivocabili e univoche. Al momento non sono certezze perché ogni stato adatto regole diverse perciò alcuni giocano normalmente, altri a porte chiuse e altri si sono fermati. Per molte società gli allenamento sono estremamente difficoltosi, l’Italia è un paese chiuso mentre altri sono nelle condizioni in cui noi ci trovavamo due settimane fa. Perché solamente le nostre squadre devono essere limitate? La salute viene prima di qualsiasi competizione, bisogna essere concreti“.

Una posizione ribadita con ancora più fermezza alla Gazzetta dello Sport: “Anche le coppe europee andrebbero fermate, possibile che nessuno riesca a capirlo? Stiamo vivendo in una grande finzione, ripetono che andrà tutto bene ma sono solamente dichiarazioni di facciata, pensano solamente a far giocare le partite a porte chiuse ma non capiscono che senza pubblico non è sport“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.