Prosegue la polemica a distanza tra Dinamo Sassari e San Pablo Burgos

Coppe Europee Champions League Home

Non c’è fine alla polemica tra Dinamo Sassari e San Pablo Burgos, anche all’indomani della partita che ha decretato l’eliminazione dei sardi dalla FIBA Champions League. Dopo la gara, in conferenza stampa, né Gianmarco Pozzecco né tantomeno il coach degli spagnoli, Joan Peñarroya, si erano risparmiati, lanciandosi veri e propri attacchi.

La squadra italiana in queste ore ha pubblicato sui propri canali una nota ufficiale in cui “decide di non replicare alle gravissime affermazioni” di Peñarroya, sottolineando però che a Burgos non si abbia ancora una reale percezione dell’epidemia di COVID-19 e della sua pericolosità:

La dirigenza della Dinamo Banco di Sardegna, così come indicata dal Sig. Peñarroya nella conferenza stampa post partita di ieri, non replica alle gravissime affermazioni del tecnico spagnolo perché, come si può vedere chiaramente dal video allegato, si rende conto che attualmente a Burgos non si ha la minima idea e percezione della gravità della situazione sanitaria che non solo l’Italia ma l’intera Europa sta vivendo.

È prerogativa di sportivi e professionisti saper riconoscere le priorità e una situazione di eccezionale emergenza come quella attuale.

Fonte: ufficio stampa Dinamo Sassari

Al comunicato di Sassari, poco fa ha risposto nuovamente proprio Burgos: “Ci occupiamo solo di basket. Rispettiamo le autorità sanitarie, come abbiamo fatto ieri e a Sassari. Nessuna squadra di basket può prendere decisioni a riguardo”.

Foto: FIBA

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.