Draymond Green sulla gaffe di Porzingis, Gordon Hayward e la Eastern Conference

NBA News

Draymond Green è stato il grande protagonista di Gara-4 per i Golden State Warriors e in generale di tutta la serie contro gli Utah Jazz, chiusa con il secondo 4-0 consecutivo dai californiani. L’esuberante giocatore degli Warriors nelle ultime ore ha però dato spettacolo anche per quel che riguarda le dichiarazioni durante le interviste, parlando rispettivamente della gaffe di Kristaps Porzingis, dell’avversario appena eliminato Gordon Hayward e della Eastern Conference.

Porzingis si è detto vittima di hacker dopo il tweet apparso e poi scomparso un paio di giorni fa sul suo profilo, che lasciava intuire un suo passaggio ai Los Angeles Clippers. Green, che durante le Olimpiadi di Rio era stato protagonista di una gaffe del genere sui social (una foto del suo pene era stata pubblicata sul suo account di Snapchat), ha dato la propria versione:

Ascolta. Io ho avuto un’esperienza del genere sui social la scorsa estate e la prima cosa che ho detto è che il mio account era stato hackerato. Poi ci ho pensato e ho ammesso che non era vero. Kristaps, stai mentendo, fratello. Non sei stato hackerato. Forse eri ubriaco e hai scritto ciò che pensavi veramente, hai twittato ciò che provi. Ma non sei stato hackerato, amico. Credimi.

Green ha anche parlato di Gordon Hayward, che con Butler lo eliminò alle Final Four NCAA nel 2010 anche grazie ad un fallo dubbio non fischiato ai danni dell’allora giocatore dei Michigan State Spartans sull’ultimo possesso della partita, commesso proprio dall’attuale stella dei Jazz.

Cavoli, certo. Assolutamente. Cerco ancora vendetta. Ho ancora l’amaro in bocca. Penso a quella giocata ogni volta che c’è una partita contro Hayward.

E infine qualche parola anche sulla Eastern Conference, secondo il giocatore di Golden State un po’ troppo arrendevole nei confronti dei Cleveland Cavaliers.

Pensavo che le squadre avrebbero dato maggior filo da torcere. Ho appena visto San Antonio contro Houston. Mi piace guardare del buon basket. Quando guardi Cleveland, vedi solo metà del buon basket. E’ una competizione abbastanza scarsa. Mi piace guardare una bella partita, che non deve essere necessariamento un match punto-a-punto. Mi piace guardare due squadre che giocano del buon basket. Quando guardi Cleveland, vedi solo una squadra che gioca buon basket e l’altra che semplicemente… Fa qualcosa. Non so cosa.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.