Esodo da Cantù: Uter ha firmato in Porto Rico, Aradori verso l’estero

Home
Cattura
Adrian Uter con la maglia di Cantù (pallacanestrocantu.com)

L’Acqua Vitasnella Cantù, dopo aver disputato una stagione positiva chiusa nel peggiore dei modi con l’eliminazione al primo turno di Playoffs per 3-0 per mano della Virtus Roma, si prepara a un’annata di grande sofferenza. I brianzoli, i cui problemi finanziari sono ormai noti a tutti, hanno una serie di giocatori in uscita e poco budget per sostituirli.

Oggi Adrian Uter, lungo di Cantù, ha ufficializzato la propria firma con Leones de Ponce, squadra del Porto Rico, dopo una stagione a 8.3 punti e 4.6 rimbalzi di media in Italia. Come riportato settimana scorsa, però, il jamaicano sarà solo il primo a lasciare la Brianza: Joe Ragland è diretto in Russia e Marco Cusin partirà sicuramente ma non si sa ancora per dove, mentre Pietro Aradori potrebbe accasarsi all’estero.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’ala di Cantù e della nazionale italiana starebbe guardando in particolare a Spagna e Turchia, in Italia invece le opzioni più probabili sarebbero Venezia e Reggio Emilia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.