Europei U20: l’Italia lotta fino all’ultimo ma perde nel finale con la Croazia

Giovanili Home Nazionali

Italia – Croazia 68-79

(13-23; 28-18; 15-17; 10-23)

L’Italia ha controllato per oltre 35 minuti ma un break finale ha permesso alla Croazia di vincere questo quarto di finale, obbligando i nostri ragazzi a dire addio al sogno europeo.

fiba.com

Inizio con le marce alte l’Italia, che si trova sopra 9 a 4 dopo tre minuti, grazie al duo Oxilia-Lever. I croati comunque non hanno intenzione di fare da sparring partner e pareggiano a quota 9 con la bomba di Uljarevic a metà periodo. La difesa biancorossa alza nettamente i giri e gli azzurrini non riescono a trovare delle contro mosse vincenti: solo 4 punti a segno in 6 minuti che vuol dire -10, 23 a 13 Croazia.
Durante la prima pausa obbligatoria, Dalmasson chiarisce le idee dei suoi ragazzi e decide di cavalcare il talentino Moretti, che realizza i liberi che ci permettono di rimettere la testa davanti: 33 a 32. Gli slavi restano un po’ intontiti da questo ottimo recupero azzurro e subiscono momentaneamente il colpo: -5. Sulla sirena però Nakic trasforma da dietro l’arco dei sei metri e settantacinque e il tabellone luminoso tedesco segna 41 a 41 all’intervallo lungo.
Al ritorno dagli spogliatoi si fa molta più fatica a trovare la via del canestro, tant’è vero che siamo 50 a 49 per i nostri a metà frazione. Bucarelli si prende sulle spalle i suoi e prova a dare lo strappo ma i croati sono davvero durissimo a morire e all’ultima pausa obbligatoria della contesa siamo in vantaggio di solo due lunghezze: 58 a 56.
Si continua a vivere sul filo dell’equilibrio: bomba da otto metri di Denegri ed è +1 Italia quando mancano sei minuti alla fine di questo avvincente quarto di finale. La Croazia però torna ad avere un difesa arcigna e si porta sul +7 con il canestro in penetrazione di Nakic. Gli azzurrini provano a ribaltare le sorti della sfida ma senza esito e perdono così

Italia: Antelli 0, Denegri 6, Dieng NE, Pajola 4, Oxilia 14, Moretti 13, Bucarelli 4, Mezzanotte 9, Simioni 6, Caruso 2, Berti NE, Lever 10. All. Eugenio Dalmasson.

Croazia: Kalajzic 11, Jordano 0, Saric NE, Perkovic 14, Barnjak 3, Nakic 7, Uljarevic,11 Dreznjak 6, Colak 5, Proleta 12, Ljubicic 10, Vrgoc NE. All. Damir Rajkovic.

Qui le statistiche complete.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.