Harden ha donato una cifra pazzesca alla città di Houston per sistemare i playground devastati dall’uragano

Home NBA News

James Harden si sta sempre più rivelando un fenomeno fuori dal campo. Perché sul parquet ha già dimostrato di esserlo centinaia di volte.

“Ogni giorno mi sveglio e cerco di essere leggendario. Anzitutto in campo. Ma poi penso: “Come posso avere un impatto sul mondo?”; alla fine voglio essere anche una leggenda fuori dal campo, nella comunità”.

Ed ecco che la stella dei Rockets ha deciso di donare 240mila dollari alla città di Houston per sistemare o rifare completamente i campetti da basket devastati dall’uragano Harvey.

“Al giorno d’oggi, tutto è basato sui social media, i bambini non giocano più fuori”, ha spiegato Harden a Tuffly Park. “Sono al telefono o giocano ai videogiochi. No, devi essere attivo, divertirti ed essere bambino. I campetti sono solo l’inizio. Il mio obiettivo finale è quello di cambiare Houston e renderla una città migliore“.

“Ovviamente l’uragano ha colpito notevolmente questa zona, e quindi questo è uno dei motivi per cui ho voluto portare un po’ di energia positiva e un po’ di luce su questa comunità”, ha detto Harden, che compirà 30 anni lunedì. “Sono piccoli passi, ma ci arriveremo. Tra qualche anno cambieremo questa città e la renderemo leggendaria“.

Fonte: USA Today

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.