La marcia europea dell’Efes riprende: travolto il Maccabi Tel Aviv

Coppe Europee Eurolega Home

Anadolu Efes Istanbul – Maccabi FOX Tel Aviv 99 – 79

(23 – 19, 25 – 22, 32 – 17, 19 – 21)

Al Sinan Erdem Dome, la capolista Efes, che vuole riprendere la propria corsa europea dopo la sconfitta maturata venerdì scorso contro il CSKA Mosca, ospita il Maccabi Tel Aviv, che dal canto suo ospita il secondo posto in classifica ed ha ingaggiato l’ex Aaron Jackson.

Pronti, via: alla tripla di Micic rispondono Wilbekin dall’arco ed Hunter da sotto (5-11 al 5’), poi sale in cattedra Krunoslav Simon che con i suoi 9 punti consente all’Efes di chiudere avanti nel punteggio la prima frazione di gioco (23-19). Nelle prime fasi del secondo quarto l’andamento della sfida non cambia: le tre bombe di Beaubois Valgono il momentaneo +4 dell’Efes (40-36 al 17’). Prima dell’intervallo lungo, sono proprio il play francese e l’ex Milano a propiziare un parziale dei padroni di casa che consente alla truppa di Ataman di allargare la forbice prima del rientro negli spogliatoi (48-41 al 20’).

Tuttavia, al rientro sul parquet, i turchi con un altro parziale di 12-0 si portano avanti di ben 16 lunghezze (60-44 al 24’) ed indirizzano definitivamente l’incontro: prima dell’ultimo mini-intervallo, gli ospiti non trovano la forza per reagire ed anzi scivolano sul -22 (80-58 al 30’). Durante l’ultima frazione di gioco non si compie alcun miracolo sportivo (99-79 il finale, ndr) e, dunque, i padroni di casa dell’Efes ritornano in testa alla classifica in attesa delle sfide di Barcellona e Real Madrid.

TABELLINI

Efes Istanbul: Beaubois 22, Micic 23, Simon 19, Larkin 15.

Maccabi Tel Aviv: Cohen 15, Wilbekin 12, Caloiaro 10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.