Michael Jordan: “Steph Curry è un grande giocatore, ma non è ancora un Hall of Famer”

Home NBA News

Steph Curry, in 10 anni di carriera, ha vinto diversi trofei e ottenuto moltissimi riconoscimenti: oltre ai tre titoli NBA ci sono sei convocazioni all’All Star Game, due MVP della stagione regolare e la fama di essere il miglior tiratore in circolazione, per alcuni anche di tutta la storia di questo sport. Nonostante però Curry sia riconosciuto da tutti come un futuro Hall of Famer a mani basse, Michael Jordan sembra pensarla diversamente.

His Airness, ora proprietario degli Charlotte Hornets in cui giocava proprio il papà di Steph, Dell Curry, durante un’intervista al programma Today di Craig Melvin, ha dichiarato di non ritenere ancora il playmaker dei Golden State Warriors un futuro Hall of Famer. Qualcosa che aveva già detto nel 2013, ma da allora molte cose sono cambiate, compresi i risultati ottenuti da Curry. Mentre pronunciava le parole “ancora non è un Hall of Famer”, comunque, Jordan si tratteneva dal ridere, potrebbe quindi esserci della sottile ironia nelle sue parole.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.