NBA Recap 01/11/2019: Houston cade contro i Nets, Lebron e Doncic danno spettacolo, Boston piega i Knicks

Home NBA Recap

Spettacolo, conferme e ma soprattutto qualche sorpresa nella notte NBA. I Bucks spazzano via i Magic trascinati dal solito Antetokounmpo (29p e 14rim). Milwaukee guadagna un buon margine di vantaggio nel secondo quarto e non basta la timida reazione di Orlando guidata da Fournier (19p).  Grazie a un grande secondo quarto i Pacers riescono con fatica a battere i Cavaliers (102-95), trascinati da un grande Love (22p e 17rim) coadiuvato dal giovane Sexton (21p), per Indiana decisive le giocate di Brogdon (25p) e Sabonis (18p e 17rim), veri protagonisti della W. Houston cade in trasferta contro i Nets, complice una serata storta al tiro di Harden (32% dal campo) nonostante i 36 punti, i Nets dopo un brutto primo quarto (33-24 il parziale) rimontano e riescono a portarsi a casa la vittoria grazie al trio Irving-Prince-LeVert (74p in totale). I Celtics portano a casa un W sudatissima in casa contro i Knicks, che ribattono colpo su colpo fino alla sirena, guidati da un grande Morris (29p), autore della tripla del pareggio di New York a 4 secondi dal termine (102-102). Boston però non ci sta e a un secondo dalla sirena, Tatum (24p) realizza il canestro decisivo del 104-102 Celtics. LaVine (26p) trascina i Bulls alla vittoria interna contro i Pistons a cui non bastano la doppia-doppia di Drummond (25p e 23rim) e i 23 punti in uscita dalla panchina dell’ex Rose. A Dallas i Lakers ottengono la quarta vittoria di fila contro i Mavs, con Lebron (39p, 12rim e 16ast) e Doncic (31p, 13rim e 15ast) a sfidarsi colpo su colpo sul parquet. Il match si decide all’OT, dopo la tripla del pareggio Lakers realizzata da Green a tempo scaduto, nel supplementare decisivo James che trascina i suoi alla vittoria. I Jazz perdono inaspettatamente una partita tiratissima contro i Kings di Fox (25p), nonostante fossero riusciti a recuperare lo svantaggio accumulato nel primo tempo grazie ai canestri di Mitchell (24p), decisivo il layup di Barnes a due secondi dalla sirena. Gli Spurs strapazzano i Warriors trascinati da un fenomenale Mills ((31p in 22 minuti) che vince la sfida contro Russell (30p) trascinatore di Golden State in assenza di Curry e Thompson.

Milwaukee Bucks @Orlando Magic 123-91

Bucks: Antetokounmpo (29p e 14rim), Middleton (16p), Bledsoe (18p).

Magic: Fournier (19p), Vucevic (14p), Isaac, Gordon e Ross (11p).

Cleveland Cavaliers @ Indiana Pacers 95-102

Cavaliers: Love (22p e 17rim), Clarkson (20p), Sexton (21p).

Pacers: Brogdon (25p e 8rim), Lamb (21p e 10rim), Sabonis (18p e 17rim).

Houston Rockets @ Brooklyn Nets 116-123

Rockets: Harden (36p e 8ast), Westbrook (27p e 8ast), House Jr. (15p).

Nets: Prince (27p e 12rim), LeVert (25p), Irving (22p e 10ast).

New York Knicks @ Boston Celtics 102-104

Knicks: Morris (29p e 9rim), Barrett (15p), Portis (13p).

Celtics: Walker (33p), Tatum (24p), Hayward (13p e 9rim).

Detroit Pistons @ Chicago Bulls 106-112

Pistons: Drummond (25p e 23rim), Rose (23p), Kennard (15p)-

Bulls: LaVine (26p), Porter Jr. (22p), Carter Jr. (16p e 11rim).

Los Angeles Lakers @ Dallas Mavericks 119-110 OT

Lakers: James (39p, 12rim e 16ast), Davis (31p  e 8rim),  Green (14p).

Mavericks: Doncic (31p, 13rim e 15ast), Porzingis (16p e 9rim), Powell (14p).

Utah Jazz @ Sacramento Kings 101-102

Jazz: Mitchell (24p), Conley (19p), Bogdanovic (17p).

Kings: Fox (25p), Hield (18p), Bogdanovic (14p).

San Antonio Spurs @ Golden State Warriors 127-110

Spurs: Mills (31p), Aldridge (22p e 8rim), Gay (16p).

Warriors: Russell (30p e 8ast), Poole (20p), Lee (16p).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.