Quando sei un rookie e LeBron James ti paragona a Kawhi Leonard

Home NBA News

I Chicago Bulls hanno perso di misura (115-117) contro i Los Angeles Lakers, privi di Anthony Davis, ma Patrick Williams ha comunque diversi motivi per sorridere.

Il rookie, infatti, ha marcato a lungo LeBron James che ha chiuso con 28 punti, 7 rimbalzi e 7 assist ma comunque non ha avuto vita facile, soprattutto in una serata dove mancava il secondo violino gialloviola. A fine gara a LBJ è stata chiesta un’opinione sulla quarta scelta assoluta: “Ha braccia molto lunghe e mani grandissime come quelle di Kawhi Leonard, l’ho notato appena siamo entrati in campo e ho capito che non avrei potuto giocare troppo con la palla. Mi sembra uno focalizzato al massimo su come migliorare, penso che Chicago abbia fatto un’ottima chiamata”.

Nonostante la sconfitta, perciò, Williams può avere qualcosa di cui essere contento: non capita tutti i giorni di ricevere complimenti del genere dal Re, specialmente dopo sole 10 partite in NBA.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.