Recap NBA 09/06/2018: gli Warriors completano lo Sweep, i Cavs si arrendono in quattro gare

Home NBA Recap

Partita da dentro/fuori per i Cavs, chiamati a una prova di orgoglio in gara 4. Il match inizia subito male per i padroni casa, con i Warriors che scappano subito via nel primo quarto trascinati da Curry (37p e 6rim), rinato dopo Gara 3 e Durant (20p, 12rim e 10ast) che si prende la scena piazzando una tripla-doppia. Alla fine del primo quarto il punteggio recita 34-25 Golden State, nonostante James (23p, 7rim e 8ast) provi a tenere a galla i suoi per salvare almeno la faccia. I Cavs provano a riportarsi sotto, sfruttando i canestri di Love (13p e 9rim) e le poche fiammate di Hood e Smith, ma i Warriors mantengono le distanze, dimostrando un totale controllo sulla gara. Nel terzo periodo, quello in cui Golden State di solito si scatena, i ragazzi di Kerr scavano un solco ancora più profondo con i rivali, toccando il +21 a fine periodo. Il Re getta la spugna, la Quick&Loans arena si arrende con lui, rassegnandosi al fatto di dover vedere festeggiare i Warriors per la terza volta in quattro anni. Golden State amministra il vantaggio senza rischiare e alla sirena festeggia il secondo titolo consecutivo.

 

Golden State Warriors @ Cleveland Cavaliers 108-85

Warriors: Durant (20p, 12rim e 10ast), Green (9p e 9rim), McGee (6p), Thompson (10p e 6rim), Curry (37p e 6rim), Iguodala (11p), Bell (4p), Young (3p), Livingston (2p), West (2p), McCaw (0p), Pachulia (2p), Looney (2p).

Cavaliers: James (23p, 7rim e 8ast), Love (13p e 9rim), Thompson (6p), Smith (10p), Hill (3p), Hood (10p e 8rim), Green (5p), Korver (2p), Nance Jr. (7p r 8rim), Osman (2p), Calderon (0p), Zizic (4p).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.