Verso Virtus Bologna-Reggio Emilia, le parole di Ramagli e Menetti

Serie A News

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA: ALESSANDRO RAMAGLI

REGGIO EMILIA: SENZA PRETESE MA IN UN MOMENTO POSITIVO

“Una squadra rinnovata dopo 5 anni di serie A con investimenti importanti e risultati importanti. Una società ripartita con un nuovo progetto, non senza difficoltà, il roster è stato rivoluzionato: sono arrivati giocatori di esperienza come James White e Julian Wright. La squadra ha chiaramente ripreso un cammino che all’inizio sembrava completato. Arriva qui senza pretese e senza ambizione di Coppa Italia, per confermare un momento positivo. Rientrerà anche Riccardo Cervi. Noi dobbiamo pensare molto a noi è poco agli altri: è una partita che se riuscissimo a portarla a casa ci permetterebbe di continuare a sperare nella Coppa Italia e ci permetterebbe di arrivare ad un record positivo alla fine del girone d’andata.”

LA SITUAZIONE DELLA SQUADRA

“Noi siamo tutti presenti. Lawson in settimana ha avuto un attacco influenzale, ha ripreso con allenamenti regolari ieri e oggi. Il problema lo ha un po’ debilitato, ma sono situazioni che si smaltiscono. Insomma, ci siamo”.

POST AVELLINO

“Quando perdi male, come è successo a noi ad Avellino, cerchi subito di riscattarti. In questo senso, la cattiveria agonistica è un sentimento naturale. Domani cercheremo tutti di trasformarla in una buona prestazione sul campo”.

UN BILANCIO AL TERMINE DEL GIRONE D’ANDATA

“Che sia mancato qualcosa in questa prima parte di stagione, lo dicono le cifre e la classifica, che non mente mai. Siamo a ridosso dei playoff, ed evidentemente oggi questa è la nostra realtà. Dunque, dobbiamo alzare il livello di competitività, passando per un innalzamento di quello tecnico. Certe squadre riescono a farlo prima, altre dopo. Ma a metà stagione abbiamo indicazioni importanti per risolvere le cose. In questa prima parte del campionato abbiamo forse perso qualcosa in termini di libertà di pensiero, nel senso che all’inizio la testa era più libera. Però abbiamo guadagnato in solidità, migliorando soprattutto nelle gare decise nel finale. Ma non siamo riusciti a trovare continuità nel nostro gioco”.

COPPA ITALIA?

“La Final Eight? Arrivarci sarebbe motivo di grande soddisfazione, nella prima stagione dopo il ritorno in Serie A. La valutazione delle cose fatte e di quelle da fare non cambia, ma faremo di tutto per andare a Firenze”.

GRISSINBON REGGIO EMILIA: MASSIMILIANO MENETTI

“Una partita molto sentita, molto particolare e che ci ha regalato tante belle soddisfazioni negli ultimi anni. Una partita che arriva in un momento in cui abbiamo la voglia di trovare continuità. Voglia anche di continuare a far vedere la nostra identità: combattere su ogni pallone, dedizione e soprattutto anche la personalità di giocare una grande partita e regalarci una grande notte a Bologna”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.