Zach LaVine rivela chi sono le uniche persone in grado di mettergli paura

Home NBA News

I Chicago Bulls hanno battuto 105-102 i Detroit Pistons con l’ormai consueta grande prestazione di Zach LaVine, autore di 37 punti.

Nel corso del terzo periodo la stella dei Bulls ha soffiato la palla a Josh Jackson che l’ha trattenuto a lungo per non farlo partire in contropiede. Ne è nato un acceso confronto fra i due che sono andati faccia a faccia, prima che il giocatore dei Pistons si allontanasse, dopo aver dato un colpo alla palla.

Gli arbitri hanno segnalato un doppio tecnico e nel post gara LaVine è tornato sull’episodio puntualizzando: “Le uniche persone in grado di mettermi paura sono Dio e mio padre”. Parole rivolte indirettamente a Jackson ma che comunque sono un altro segno della grande sicurezza nei propri mezzi dell’ex Timberwolves.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.