A Berlino non c’è storia: il Maccabi s’impone sull’ALBA

Coppe Europee Eurolega Home

ALBA Berlino – Maccabi Tel Aviv 73 – 85

(17 – 24, 11 – 19, 21 – 20, 24 – 22)

Alla Mercedes-Benz Arena di Berlino, i padroni di casa dell’ALBA, reduci dalla vittoria dell’altro ieri contro il Baskonia, ospitano gli israeliani del Maccabi Tel Aviv per il 18° turno della Regular Season di Eurolega.

Pronti, via: le mani sono calde da ambedue le parti e si fatica a rompere per la prima volta l’equilibrio (10-10 al 5′). Tuttavia, gli ospiti, dopo essere andati sotto di 5 lunghezze con la tripla di Delow, riescono a chiudere la prima frazione di gioco avanti nel punteggio grazie alle conclusioni da lontano di Bender e Jones (17-24 al 10′). In avvio di secondo periodo, la musica non cambia: la truppa di Sfairopoulos stringe le maglie in una metà del campo e nell’altra spicca letteralmente il volo per il momentaneo +17 (17-34 al 15′). I padroni di casa, dal canto loro, possono soltanto provare a limitare i danni prima dell’intervallo lungo (28-43 al 20′).

Al rientro dagli spogliatoi, però, l’inerzia resta sempre dalla parte del Maccabi, che non si scompone neanche quando i tedeschi rientrano sotto la doppia cifra di svantaggio (39-48). Di fatto, sono le triple realizzate da Bender e Dorsey poco prima dell’ultimo mini-intervallo a chiudere la contesa (43-60, poi 49-63 al 30′). Durante l’ultimo quarto, infatti, il distacco tra le due squadre resta pressoché immutato: alla sirena finale, il tabellone dice 73-85.

TABELLINI

ALBA Berlino: Lo 8, Delow 3, Mattisseck 4, Schneider 2, Nikic 2, Olinde 5, Fontecchio 15, Thiemann 11, Granger 13, Lammers 10.

Maccabi: Bryant 5, Wilbekin 8, Jones 7, Caloiaro 16, Casspi 3, Dorsey 25, DiBartolomeo, Blayzer, Bender 13, Zizic 8, Atias NE, Zoosman.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.