Agrigento dai due volti la spunta su Ferentino solo sul finale

Serie A2 News Recap

 

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – FERENTINO 70-62

(26-14, 17-14, 14-20, 13-14)

 Agrigento torna alla vittoria contro Ferentino: al palaMoncada i siciliani spreconi battono sul finale i laziali orfani di Gigli e Guarino

  

Quintetti  

AGRIGENTO: Buford, Piazza, Evangelisti, De Laurentiis, Chiarastella

FERENTINO: Musso, Datowei, Imbrò, Bertocchi, Raymond III

 Stato di forma  

La Fortitudo Agrigento, reduce dall’ennesima sconfitta esterna contro Tortona, ritorna al PalaMoncada con l’intenzione di ipotecare la qualificazione ai playoff .

Ferentino, dopo la sconfitta casalinga contro la capolista Biella, prova a ripartire da uno dei parquet più difficili della serie A2.

 Assenze 

Agrigento si presenta senza De Laurentiis

Ferentino deve rinunciare a Gigli e Guarino

 

siciliasportnews.com

La gara 

L’incontro si apre con una tripla di Chiarastella, risponde subito Ferentino con Imbrò e match che rimane in equilibrio fino a metà quarto (10-9). Subito dopo Agrigento allunga con un mini break di 8-0 (18-9). Fermentino accorcia con Benvenuti ma la Fortitudo allunga ancora fino al +13 (24-11). Il quarto si conclude sul punteggio di 26-14.

La seconda frazione si apre con un canestro di Benvenuti ma i padroni di casa, concentrati e quasi perfetti al tiro, allungano fino al 35-18 di metà quarto e, “ingordi” raggiungono addirittura il massimo vantaggio +21 (39-18). Quando la vittoria sembra “archiviata” ecco la reazione degli ospiti che, grazie ad un parziale di 10-0, rientrano nel match con prepotenza sul punteggio di 39-28. Tuttavia si va al riposo con i biancazzurri in ancora in vantaggio di 15 lunghezze (43-28).

La ripresa inizia con una tripla di Imbrò per gli ospiti. Le due squadre realizzano canestri alternandosi perfettamente. A metà quarto, prima Raymond, poi Carnovali, realizzano due triple che riportano la propria squadra a -10 (51-41). La terza frazione di gioco si conclude sul 57-48.

Nell’ultima frazione, “sale in cattedra” Carnovali che in tre minuti riporta i suoi a pieno titolo in partita. A metà quarto Ferentino si porta addirittura a -3 (60-57). I padroni di casa, pressati ad arte dagli ospiti, continuano a commettere troppi errori. Pressing che però costringe i laziali a commettere tanti falli e, a farne le spese è Benvenuti, costretto ad uscire dopo il quinto fallo personale, quando i minuti da giocare sono ancora più di sei. Il mini break di 9-0 per gli ospiti si esaurisce, sul 60-59, con l’errore dalla lunga distanza di Raymond che avrebbe potuto determinare il primo sorpasso della partita per Ferentino. I biancazzurri, superato lo spavento, ricominciano a giocare e, con Buford, propongono l’ultimo decisivo allungo riuscendo a portare a casa un’importantissima vittoria con il punteggio di 70-62.

 Migliori in campo

 AGRIGENTO: Buford, 24 punti, 6 rimbalzi, 9/13 da due, 1/1 da tre

FERENTINO: Raymond III, 14 punti, 9 rimbalzi, 3/7 da due, 2/4 da tre

 Peggiori in campo

 AGRIGENTO: Bucci, 2 punti, 0 rimbalzi, 0/1 da due, 0/2 da tre

FERENTINO: Datuowei, 0 punti, 0 rimbalzi, 0/0 da due, 0/0 da tre

 Tabellini

 Moncada Agrigento: Perrin Buford 24 (9/13, 1/1), Marco Evangelisti 17 (4/6, 3/5), Albano Chiarastella 8 (2/2, 1/7), Innocenzo Ferraro 8 (1/1, 2/6), Damen Bell-holter 6 (0/1, 2/3), Alessandro Piazza 5 (1/2, 1/7), Ryan Bucci 2 (0/1, 0/2), Ruben Zugno 0 (0/1, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Quirino De laurentiis 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 12 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Albano Chiarastella 11) – Assist: 16 (Alessandro Piazza 6)

FMC Ferentino: Benjamin Raymond iii 14 (3/7, 2/4), Bernardo Musso 11 (2/4, 2/8), Matteo Imbro’ 10 (3/4, 1/5), Tommaso Carnovali 10 (2/4, 2/9), Ivica Radic 9 (3/8, 0/0), Lorenzo Benvenuti 8 (4/4, 0/0), Edoardo Bertocchi 0 (0/0, 0/0), Daniel Datuowei 0 (0/0, 0/0), Gian marco Ianuale 0 (0/0, 0/1), Nicolò Capuani 0 (0/0, 0/0), Francesco Guarino 0 (0/0, 0/0), Angelo Gigli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 9 – Rimbalzi: 31 8 + 23 (Benjamin Raymond iii 9) – Assist: 10 (Matteo Imbro’ 6)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.