Zar-Irina del basket canturino: la moglie di Gerasimenko diventerà presidentessa

Serie A News

irina gerasimenko callahan

Irina è pronta a diventare la Zarina della basket italiano. Infatti è notizia di questa mattina, riportata da La Provincia di Como, che Irina Gerasimenko diventerà la presidentessa della Pallacanestro Cantù e succederà al marito Dmitry, ormai ex presidente canturino. Il cambiamento è radicale perché verranno anche sottratte tutte le quote in mano all’azionariato popolare (circa il 10%), cosicché la famiglia Gerasimenko possa avere il 100% della società brianzola. 
Anche la figura di Andrea Mauri, vicepresidente e braccio destro di Dima, va a cadere ma non abbandonerà la società, bensì verrà distribuito a nuovi incarichi: potrebbe, per esempio, dedicarsi in toto alla realizzazione del nuovo palazzetto, visto che è uno di quelli che ha maggiormente lavorato sul PalaGera 2016 e ha anche invitato a Cantù l’onorevole Roberto Maroni, sfruttando l’amicizia di Nicola Molteni, politico leghista e tifoso canturino.

TIC non cesserà di esistere ma anche lei si concentrerà maggiormente sulle realizzazione del Pianella 2.0, uno degli obiettivi principali (se non il principale) della gestione Gerasimenko. Dmitry invece potrà occuparsi della sua situazione in Russia, non poi così tanto semplice, visto anche che la realizzazione della squadra è ormai quasi terminata.

Continua la schiera di presidentesse donne a Cantù, visto che due degli ultimi tre presidenti sono state donne: prima di Dmitry ricordiamo Anna Cremascoli, presidentessa per tantissimi anni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.