Durant Duncan

Durant supera Duncan: ora è uno dei migliori marcatori di sempre

Home NBA News

Quando è iniziata la stagione 2022-23, la star dei Brooklyn Nets, Kevin Durant, era fuori dalla Top 20 dei migliori marcatori di tutti i tempi della storia NBA. Ora, con solo 34 partite nella stagione, Durant è già nella Top 15, avendo superato l’icona dei San Antonio Spurs, Tim Duncan.

Entrando nella partita di lunedì contro i Cleveland Cavaliers, Durant ha avuto bisogno di soli 13 punti per superare il record di Duncan di 26.496 punti. Abbastanza sicuro, è stato un lavoro facile per lui, visto che ha segnato il suo 13° e 14° punto a metà del secondo quarto della contesa. Ha chiuso con 32 punti, tirando 10 su 18 dal campo, il tutto registrando anche 9 rimbalzi e 5 assist nella vittoria per 125 a 117 contro i Cavs di Donovan Mitchell.

La scalata di Durant nella classifica dei migliori marcatori è stata certamente fenomenale. Solo a novembre ha superato Vince Carter per il 19° posto. Ma eccolo adesso, tra i 15 migliori marcatori della storia della NBA.

TOP 5

Kevin Durant è considerato uno dei più grandi marcatori della storia della NBA e il migliore della sua generazione. Detto questo, non è una sorpresa vederlo salire sulla lista a un ritmo così veloce. La Top 5 è ancora abbastanza lontana per lui, ma se riesce a mantenere la sua attuale produzione per i prossimi due anni, non è difficile vederlo unirsi a Kareem Abdul-Jabbar, LeBron James e Kobe Bryant ai vertici dei marcatori NBA.

TOP 10

Il decimo posto dista un migliaio di punti, quindi circa una cinquantina di punti a un 20 punti di media, numeri sotto la media per KD, quindi potrebbe farcela tranquillamente anche in 40, cioè prima della fine della regular season di quest’anno senza infortuni seri.

Leggi anche: Tyler Dorsey ha già ricevuto le prime offerte dall’EuroLega

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.