Biella cala il tris e ora punta in alto

Serie A2 Recap

EDILNOL PALLACANESTRO BIELLA – 2B CONTROL TRAPANI  84-76

(24-21; 21-20; 18-16; 21-19)

L’Edilnol Biella chiude la settimana perfetta, e vince la terza partita in 7 giorni, portandosi a quota 14 punti in classifica nel gruppone delle squadre in zona playoff. Battere la 2B Control Trapani è stato tutt’altro che facile: i siciliani sono stati sempre attaccati alla partita, anche quando Biella ha provato la fuga portandosi fino al +12, grazie a Clarke (22 punti) e Renzi (17 punti con 7/8 dal campo). Per Biella i soliti 45 punti della coppia Sims-Harrell, oltre ai 18 di Saccaggi, che beneficia del ritorno in campo di Massone (9 punti), che gli consente di poter riposare ed essere più lucido nei momenti decisivi. Da segnalare anche il 18/18 ai liberi e i 15 rimbalzi offensivi catturati per i rossoblu.

Inizio di partita caratterizzato da ritmi molto alti, col primo fallo che arriva dopo quasi 5′ di gioco e il 2/2 di Pullazi vale il 7-7. Parzialino 5-0 Trapani con la tripla di Clarke, ma il 2+1 di Sims vale la nuova parità. Clarke segna ancora dall’arco, ma

risponde con la stessa medaglia Saccaggi per due volte, con l’Edilnol che sfrutta lo strapotere a rimbalzo offensivo. Fase di partita molto godibile e dalle alte percentuali: Renzi colpisce per due volte nel pitturato, ma Massone è implacabile e le sue due triple valgono il 24-21 a fine primo quarto. Con l’uscita di Renzi è Pullazi il terminale offensivo principale degli ospiti, ma il quintetto giovane mandato in campo da Carrea regge l’urto, infatti la tripla di Massone e il 2/2 di Pollone valgono il +8. Ayers rompe il digiuno trapanese dopo 4′ senza segnare, ma un fresco Sims, dopo alcuni minuti a riposare in panchina, segna quattro pregevoli canestri in fila e porta i rossoblu sul +12. Nel momento di difficoltà Trapani trova compattezza difensiva, e si riporta in scia grazie a Renzi e alla precisione dalla lunetta (7/8 in quattro azioni offensive consecutive). L’attacco di Biella perde fluidità, e l’unico a trovare la retina è Saccaggi col 4/4 ai liberi. La tripla di Clarke sulla sirena manda tutti negli spogliatoi sul 45-41. Il canestro di Renzi e il 3/3 di Clarke consentono a Trapani di passare in vantaggio. Sims, Harrell e Chiarastella con la tripla, riportano Biella sul +6, ma la 2B Control non molla e torna sotto con la tripla di Ayers sfruttando anche una fase positiva a rimbalzo d’attacco. Saccaggi colpisce dall’arco per il 58-53 a 3′ dalla terza sirena.  Renzi trova ancora il canestro, ma Sims segna una tripla fondamentale, che unita al 2/2 di Harrell porta i rossoblu sul +8, prima che Clarke in entrata firmi il 63-57 al 30′. Trapani in questa fase domina a rimbalzo offensivo e si porta in parità con Clarke dall’arco, e Miaschi. E’ Saccaggi a prendersi l’attacco biellese sulle spalle con 5 punti in fila, e quando Harrell prima stoppa Ayers e poi infila la tripla, Parente è costretto al time out sul 75-67 con 4.45. Clarke deposita in entrata, e dopo l’errore di Sims, Miaschi fallisce un’importante tiro aperto dall’arco, che invece viene messo a segno da Harrell dall’altra parte per il +9. Biella però sembra non volerla vincere (errore clamoroso da sotto di Sims) consentendo a Trapani di rientrare con la tripla di Ayers fino a -3. Gli ultimi decisivi possessi vedono il canestro di Sims dall’area, il 1/2 di Pullazi, e sul +4 è fondamentale il rimbalzo offensivo di Wheatle. Il fallo sistematico ospite porta Sims in lunetta: 2/2 e +6 Biella con 25″ da giocare. E’ decisiva la stoppata di Harrell sul tentativo di Clarke, che spegne definitivamente le velleità ospiti. Finisce 84-76.

EDILNOL PALLACANESTRO BIELLA: Sims 23; Chiarastella 3, Saccaggi 18; Wheatle 7; Vildera 0; Massone 9; Harrell 22; Nwoukoye 0; Pollone 2; Bertetti ne; Savio ne. Coach Michele Carrea

2B CONTROL TRAPANI: Miaschi 8; Renzi 17 ; Ayers 13; Clarke 22; Pullazi 14; Marulli 0; Czumbel 0; Nwuouocha 2; Tartamella ne; Artioli ne. Coach Davide Parente

  • 12
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.