Biella gioca una gara da capolista ed espugna Rieti

Serie A2 Recap

ZEUS ENERGY GROUP RIETI – EDILNOL BIELLA 63-73

(23-14; 12-15; 21-22; 7-22)

Quarta vittoria in fila e primato in classifica per l’Edilnol Biella che, dopo un avvio stentato, trova un ultimo quarto strepitoso ed espugna il campo della Zeus Energy Group Rieti, che perde la seconda partita consecutiva in casa. La squadra di coach Galbiati è stata brava a non uscire mai dalla partita, soprattutto nel primo tempo quando è arrivata spesso nei pressi della doppia cifra di svantaggio, ed a trovare le risorse decisive negli ultimi 10′, sfruttando l’inaspettata lunghezza del proprio roaster (Massone e soprattutto Barbante decisivi nell’ultimo quarto). Per i rossoblu 21 punti di Saccaggi e 19 di Bortolani; a Rieti non è bastato un Cannon da 23 punti, unico in doppia cifra dei laziali, e questo la dice lunga sulle difficoltà offensive della squadra di coach Rossi.

Parte forte Rieti che si porta sul 9-2 a metà primo periodo grazie a un Cannon ispirato, autore di 5 punti, mentre il primo canestro per gli ospiti porta la firma di Pollone. Dopo il canestro di Filoni, il 2+1 di Saccaggi riavvicina Biella, che viene però ricacciata indietro dalla tripla di Brown. Dopo il canestro di Bortolani e il 1/2 di Barbante, è Cannon a tracciare nuovamente il solco con 4 punti il fila, tra cui il canestro sulla sirena: 23-14 al 10′. Con la tripla di Lombardi e il canestro di Pollone l’Edilnol ritrova il -4, ma Passera e Pastore dall’arco allontanano nuovamente i rossoblu, che però trovano compattezza in difesa e con Massone e Saccaggi (per due volte) arrivano i canestri per il -3 al 16′. Dopo il time out obbligato di coach Rossi il digiuno dei reatini  continua, così Lombardi segna per il -1;

Ottima prova per Bortolani

il canestro di Cannon è accolto come una liberazione, ed è Zucca a fissare il punteggio sul 35-29 all’intervallo. Le prime due azioni del secondo tempo per Rieti valgono la tripla di Stefanelli e il canestro di Cannon, mentre dall’altra parte Polite fa 1/4 dalla lunetta. Biella mette insieme un parziale di 6-0 con Omogbo due volte e Saccaggi in penetrazione. Il 2+1 di Vildera vale il nuovo +7 Rieti, Bortolani segna da 3 in transizione ma ancora Stefanelli in entrata mantiene le distanze in una fase di gioco in cui Biella difende a zona ma subisce a rimbalzo offensivo l’atletismo di Vildera, che da sotto segna due canestri in fila. Biella risponde però con 8 punti di Saccaggi (2+1, tripla e appoggio in contropiede): time out Rossi con 3.16 da giocare sul 49-47. Rieti trova la retina con Cannon (4 punti in fila) e Zucca, ma Biella resta a contatto con la tripla di Bortolani dall’angolo: il terzo periodo termina 56-51. I primi 3′ sono da incubo per Rieti che nonostante le diverse opportunità trova solo un canestro di Cannon, mentre dall’altra parte Barbante viene battezzato per due volte dall’arco dalla difesa di casa, segnando due canestri decisivi che portano Biella sul +1 e spostano definitivamente l’inerzia del match. Per Rieti si fa buio pesto quando due palle perse di Pastore vengono trasformate in 5 punti da Saccaggi (canestro in entrata e tripla), per il 59-65 a 5′ dal termine. Finalmente Cannon riesce a rompere il digiuno dal campo per i padroni di casa, ma è troppo tardi perché nei 3′ successivi la Zeus Energy trova solo il 1/2 di Passera senza riuscire a trovare altri canestri, così Bortolani chiude il match dall’arco all’inizio dell’ultimo minuto. Finisce 63-73.

ZEUS ENERGY GROUP RIETI: Passera 3; Cannon 23; Brown 9; Filoni 2; Vildera 9; Stefanelli 6; Pastore 5; Zucca 6; Fumagalli 0. Coach Alessandro Rossi

EDILNOL BIELLA: Donzelli 0; Omogbo 6; Bortolani 19; Polite 4; Saccaggi 21; Pollone 4; Massone 2; Barbante 10; Lombardi 7; Bertetti ne; Deangeli ne. Coach Paolo Galbiati

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.