Bostic e Johnson nel finale: la Reggiana sconfigge Trento dopo una battaglia

Home Serie A Recap

Aquila Basket Trento 81 – 87  Pallacanestro Reggiana

(18-25; 22-19; 21-19; 20-24)

 

Trento arriva galvanizzata dall’impresa in terra turca, Reggio Emilia si presenta cercando concretezza dopo la buonissima prestazione contro Milano. L’anticipo della Serie A di basket promette spettacolo.

La partenza è traumatica per i padroni di casa, come già accaduto diverse volte nel corso di questo inizio di stagione. A Reggio entra tutto, e grazie ad una tripla di Bostic si ritrova sul 2-9. Williams cerca di rimettere i suoi in carreggiata, ma Kyzlink e Candi ricacciano indietro i padroni di casa fino al -11 (12-23). Nel finale di quarto, la Reggiana regge, e Trento va a riposo sul 18-25.
Johnson e Taylor consolidano ad inizio secondo quarto il vantaggio dei viaggianti, ma la reazione trentina non tarda ad arrivare. Un ottimo Sanders sale in cattedra, e supportato da Ladurner e da Browne riporta in parità la situazione, per poi firmare il vantaggio sul 36-34. Reggio Emilia resiste ancora una volta all’urto, e con la solidità di Bostic rimette le mani sulla gara. Browne tiene i suoi a contatto, ma una follia di Williams regala tre liberi (di nuovo) a Bostic, che dalla lunetta chiude il primo tempo sul 40-43.

A ricominciare più convinta è Trento, che con Maye e Browne ritrova il vantaggio sul 46-43. Comincia una fase di sorpassi e contro-sorpassi, in cui emergono Taylor ed Elegar da una parte, Browne, Sanders e Maye dall’altra. Un tentativo di strappo finale reggiano viene spento dal sorpasso di Maye (61-60), ma un’ottima giocata di Kyzlink permette a Reggio di chiudere avanti all’ultima pausa, 61-62.
L’ultimo quarto continua esattamente come si era concluso il terzo, ossia con una gara incredibile incerta e avvincente. A 7 minuti dalla fine, Trento prova a dare una spallata decisiva con un Maye indemoniato: una sua prima tripla viene compensata da Taylor, la seconda consecutiva invece no, e Trento si ritrova sul 74-69. Comincia tuttavia una fase di apnea per i padroni di casa, della quale ne approfittano prima Johnson per la tripla del sorpasso (79-80), poi Bostic con quella che chiude la gara sul 79-83, sparata in faccia proprio a Maye. A Trento non riesce l’impresa: seconda sconfitta consecutiva per coach Brienza, prima grande vittoria per una Reggiana sempre più interessa. Vince Reggio Emilia 81-87.

 

Aquila Basket Trento: Marti 2, Pascolo 2, Conti 0, Browne 17, Forray 2, Sanders 8, Mezzanotte 0, Morgan 11, Williams 13, Ladurner 4, Maye 22.

Pallacanestro Reggiana: Bostic 16, Candi 8, Baldi Rossi 3, Taylor 19, Elegar 17, Johnson 12, Diouf 2, Blums 0, Kyzlink 10.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.