Brescia-Trieste, Dalmasson infuriato con gli arbitri a fine gara: “Ci vuole rispetto per noi allenatori”

Home Serie A News

Dopo la sconfitta della sua squadra sul parquet del PalaLeonessa contro i padroni casa della Germani Brescia il coach della Pallacanestro Trieste, Eugenio Dalmasson, si è detto visibilmente amareggiato. Di seguito le sue dichiarazioni.

“Il commento che faccio sulla partita è pieno di amarezza. Non tanto per la sconfitta, ma per come è arrivata. In quaranta anni di carriera non avevo mai preso una espulsione o un tecnico. Sul +2 a un minuto dalla fine credo che una arbitro che si permette di fischiare un fallo tecnico alla panchina perché un allenatore ha un piede nel  campo di gioco credo che sia qualcosa di veramente incommentabile. Ci vuole rispetto quando si arbitra: chi porta il fischietto deve conoscere i giocatori e gli allenatori. Gli arbitri sanno benissimo come si comporta il sottofoscritto ad ogni partita. Se in quel momento preciso della gara con la mia squadra in vantaggio per un arbitro l’unica cosa da guardare era il mio piede in campo, credo che stiamo parlando di cose veramente ingiuste che non devono accadere. Questo è il mio commento alla partita di stasera”. 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.