Cantù inizia l’anno con una roboante vittoria su Capo d’Orlando

Home Serie A Recap

Red October Cantù – Betaland Capo d’Orlando 96-73

(26-7; 18-22; 28-20; 24-24)

Cantù vince una partita durata meno di 10 minuti, chiudendo il primo quarto 26 a 7; da qui in poi è tutta in discesa per i canturini che conquistano la settima vittoria stagione, portando loro ad una sola W dalle Final Eight di Coppa Italia, che si disputeranno a Firenze. Continua, dall’altra parte, la crisi orladina, la quale non riesce più a risalire la china e deve iniziare a guardarsi con maggiore preoccupazione alle spalle.

Polveri bagnate per Capo d’Orlando, che non riesce a trovare la via del canestro, e allora i padroni di casa ne approfittano, piazzando un parziale iniziale di 11 a 2, obbligando Di Carlo a chiamare timeout. La Red October continua a passarsi la palla in maniera divina e i siciliani non riescono a fermare l’emorragia: 26 a 7 al primo intervallo obbligatorio della contesa. L’Orlandina si mette a zona e i canturini soffrono un po’ questa scelta, i quali non riescono a far circolare la palla alla stessa maniera, affidandosi solamente alle soluzioni individuali. 32-16 Cantù al giro di boa della frazione. Il divario tra le due compagini non cambia in maniera importante nei restanti 5 minuti e gli uomini di coach Sodini chiudono sopra 44 a 29 a fine primo tempo.
Al ritorno dagli spogliatoi non cambia il canovaccio: Cantù resta sempre ad almeno +15 sui paladini, che provano ad affidarsi ad Eric Maynor – limitato da problemi fisici – senza però ottenere troppi risultati. Al trentesimo minuto il tabellone luminoso del PalaBancoDesio segna il +23 Cantù, 72-49.
Gli ultimi dieci minuti sono ininfluenti per quanto riguarda il risultato finale: la Red October vince largamente 96 a 73.

Cantù: Smith 18, Culpepper 9, Pappalardo 0, Cournooh 12, Parrillo 5, Tassone 0, Crosariol 13, Maspero 0, Raucci 0, Chappell 16, Burns 8, Thomas 15. All. Marco Sodini.

Capo d’Orlando: Galipò NE, Alibegovic 12, Maynor 10+10ast, Atsur 10, Kulboka 6, Laganà NE, Delas 5, Wojciechowski 19, Stojanovic 11, Ikovlev 0, Donda 0. All. Gennaro Di Carlo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.