Cooley e Polonara fanno volare la Dinamo: battuta la Virtus

Serie A Recap

Dinamo Banco di Sardegna Sassari-Segafredo Virtus Bologna

(21-16; 17-22; 26-19; 26-12)

Grazie a un secondo tempo pressoché perfetto in fase difensiva la Dinamo Sassari batte la Virtus Bologna e ottiene così il terzo successo consecutivo in campionato. Con questa vittoria i sassaresi salgono a 24 punti agganciando la Virtus e Cantù.

Nei primi minuti di gioco le due squadre trovano con difficoltà il fondo della retina, ma la Dinamo grazie ai rimbalzi offensivi di Cooley e Pierre al 5′ è avanti 8-4. Bologna si affida a Punter e Taylor, che regalano punti e assist ai bianconeri: 14-12.
Poz abbassa il quintetto, senza mai tenere fuori Thomas nei primi 10′. La tripla di Spissu chiude il quarto sul definitivo 21-16.

I primi 2′ del secondo periodo sono tutti di marca Virtus, che costruisce bene in fase offensiva e con i liberi di Punter si riporta avanti: 21-22. Cinque punti di Polonara, intervallati dal canestro di Kravic regalano alla Dinamo il nuovo vantaggio e al 14′ Sassari è avanti 26-24. Punter si carica sulle spalle l’attacco bianconero, portando la Virtus sul +4 (28-32), ma Sassari reagisce col canestro e fallo di Polonara riportandosi così a contatto. Nessuna delle due squadre riesce a prendere in mano le redini del match e si va al riposo in perfetta parità: 38-38.

Al ritorno dagli spogliatoi, la Virtus trova il vantaggio con M’Baye, ma Sassari realizza un parziale di 7-0 sulle ali di McGee che costringe coach Djordjevic al timeout e regala alla Dinamo il 45-40.
La Virtus trascinata da Punter rimane aggrappata al match, ma i padroni di casa, grazie alla solita solidità a rimbalzo si mantengono avanti e dopo la tripla di Gentile il parziale recita: 54-49.
Punter e Moreira provano a tenere la Virtus a contatto, ma Cooley e Smith fissano il punteggio del terzo periodo sul definitivo 64-57.

Il primo minuto e mezzo del quarto periodo è tutto di marca biancoblu e prima Polonara, poi Spissu regalano ai sardi il +13: 70-57. Chalmers è il principale terminale offensivo della Virtus, la Dinamo dal canto suo, grazie ai rimbalzi di Cooley amministra il vantaggio: 76-65 al 35′. La Virtus perde Taylor per 5 falli e sembra non riuscire a trovare una giusta contromisura contro i rimbalzi sassaresi (38-18 al 36′ il computo delle carambole). Gli ospiti soffrono enormemente anche in fase offensiva e la Dinamo ne approfitta: 83-68 dopo la tripla di Pierre a 3’13” dalla fine. Il match scivola via senza nessun particolare break e la Dinamo vince 90-72.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Spissu 6, Martis 0, Smith 6, McGee 5, Carter 0, Devecchi 0, Magro NE, Pierre 15, Gentile 5, Thomas 12, Polonara 19, Cooley 22p+13r

Segafredo Virtus Bologna: Punter 23, Moreira 3, Pajola 1, Taylor 4, Baldi Rossi 5, Cappelletti 0, Kravic 12, Chalmers 8, Aradori 4, Berti NE, M’Baye 9, Cournooh 3

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.