Dwight Powell ammira Mark Cuban per l’impegno profuso nell’aiutare la comunità di Dallas durante questa pandemia

Home NBA News

Dwight Powell dei Dallas Mavericks ha parlato a Callie Caplan del Dallas Morning News della sua relazione con il proprietario dei Mavs, Mark Cuban, e di quanto bene abbia fatto la star di Shark Tank a dare l’esempio ai proprietari dell’NBA durante questa crisi causata dal coronavirus.

“Penso che la leadership della nostra organizzazione abbia fatto un ottimo lavoro nel dare l’esempio e comunicandoci l’importanza di aiutare la nostra comunità di Dallas”, ha dichiarato Dwight Powell.

Cuban ha acquistato i Mavs nel 2000 e da allora è stato uno dei proprietari più eccentrici, riconoscibili e polarizzanti in tutti gli sport. Nell’attuale pandemia di COVID-19, Cuban ha implementato un piano per garantire che i lavoratori dell’arena avessero il “comfort” necessario in questo momento molto difficile per l’NBA e per il mondo.

“E questo è anche al di fuori da questo tipo di situazione. È qualcosa che mi è stato insegnato e mostrato dal primo giorno che sono qui da Mark Cuban, da coach Rick Carlisle e da Dirk Nowitzki, in particolare. Hanno preparato il terreno per questo, quindi non sorprende nessuno di noi nel vedere il ruolo di leadership che Mark ha assunto in questa situazione, l’esempio che ha impostato e la guida che ci ha dato su come poter aiutare tutta la comunità”, ha aggiunto Powell.

Prima che l’infortunio lo mettesse da parte per il resto della stagione, il centroaveva una media di 9,4 punti e 5,7 rimbalzi per partita in 26,5 minuti una gara.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.