Forlì conquista la finale di Supercoppa! Torino sconfitta nei possessi conclusivi

Serie A2 Recap

Reale Mutua Basket Torino – Unieuro Pallacanestro Forlì 70-75

(20-16, 15-14, 20-25, 15-20)

In una semifinale di una Supercoppa Centenario 2020 di Serie A2 equilibrata fino ai possessi finali, la Pallacanestro Forlì la spunta su Torino. Roderick e Landi le spine nel fianco dei torinesi, che si affidano a Diop e soffrono le prestazioni sottotono di Clark e Alibegovic.

Inizio di partita molto equilibrato tra Torino e Forlì. Diop sblocca il match dalla lunetta ma l’Unieuro è pronta a reagire e risponde colpo su colpo alla Reale Mutua fino al 11-7. I romagnoli falliscono un paio di conclusioni aperte da dietro l’arco e Cappelletti pesca il jolly infilando un 2+1 nel pitturato per il 14-7. I due falli di Dilas condizionano le scelte di coach Dell’Agnello, ma ciononostante la sua squadra riesce comunque a costruire delle buone azioni senza tuttavia concretizzarle. La zona-press messa in campo da coach Cavina mette i bastoni tra le ruote ai romagnoli, i gialloblu sporcano moltissimi palloni ma non possono fare nulla contro la tripla di Rush lasciato colpevolmente libero in angolo. Anche il neo entrato Landi va a segno da dietro l’arco per il 15-13, confermando le due tipologie di attacco: Torino che cerca spesso il centro dell’area per sfruttare la sua fisicità, Forlì che fa girare bene il pallone e pesca con continuità i suoi tiratori dalla distanza. Grazie ad una rubata di Penna l’ultimo possesso del quarto è della Reale Mutua ma la tripla dello stesso Penna si spegne sul ferro: 20-16.
Ottimo inizio di seconda frazione per Forlì. Landi e Natali firmano il 5-0 per Forlì che torna così in vantaggio nel punteggio. La risposta di Torino non tarda ad arrivare: Diop viene cercato dai compagni ma sbaglia molto e allora ci pensa Cappelletti con un palleggio, arresto e tiro a dare il via ad un parziale di 11-0 per la Reale Mutua che si conclude con il timeoout di coach Dell’Agnello a seguito della tripla di Toscano. Rodriguez fa correre velocemente il pallone e propizia una grande schiacciata di Roderick in reverse, Clark risponde in penetrazione ma a mandare le squadre negli spogliatoi è il 2+1 di Landi che firma il 35-30 dell’intervallo a favore dei piemontesi.

Al rientro in campo dalla pausa lunga, subito una ingenuità di Clark che commette fallo sulla tripla di Roderick. Il giocatore di Forlì fa 2/3 e porta l’Unieuro a -3, ma Torino è pronta a replicare con la schiacciata di Diop. Landi conferma di essere una spina nel fianco per la difesa della Reale Mutua, mentre dall’altro lato del campo Diop trova il fondo della retina anche da dietro l’arco dando respiro a Torino (40-34). Landi costringe Campani al quarto fallo e, sul possesso successiva, Roderick firma la tripla. Anche Diop subisce fallo su tiro da tre punti ma è Forlì a regalare spettacolo perchè, dopo l’errore in contropiede di Rodriguez, Roderick inchioda a due mani in tap-in. Al termine di una lunga azione manovrata, complice un’ottima difesa di Torino, l’Unieuro trova tre punti con Rodriguez e, andando in vantaggio per 43-46, costringe la Reale Mutua al timeout. Anche Torino riesce a costruire buone azioni e, facendo circolare velocemente la palla, pesca Clark completamente da solo dietro l’arco. Rodriguez tiene Forlì a +4 sul 46-50 prima di una fase di continui sorpassi e controsorpassi fino al 55-55 del trentesimo.
Diop apre l’ultima frazione con una recuperata e una corsa in contropiede conclusa con una schiacciata. Landi risponde con la tripla del +1 romagnolo, Penna ruba un altro pallone e firma il 61-58, Roderick in penetrazione accorcia e ancora Penna con un piazzato sigla il nuovo +3 piemontese. Forlì manca per due volte l’aggancio complice l’ennesima steal di Penna e, nel tentativo successivo, lo sfondamento di Landi: ne approfitta Campani che, pescato intelligentemente da Alibegovic, appoggia il 65-61. Natali manda a bersaglio la tripla del -2, Toscano si appropria di un’altra palla persa da Forlì e corre in contropiede a segnare il 68-63 a 2.30 dalla fine. Landi segna la quarta tripla della sua serata e regala ancora speranze ai romagnoli che a 90 secondi dal termine sono ad un solo possesso di svantaggio. A 50 secondi, Rodriguez pesca dal cilindro la tripla del sorpasso (68-69), Clark sbaglia, Landi dalla linea del tiro libero non trema e firma il 68-71. Torino pasticcia nel possesso decisivo fallendo l’occasione di andare in vantaggio e i liberi finali decretano la vittoria di Forlì per 70-75.

 

TABELLINI
Reale Mutua Basket Torino: Alibegovic 1, Toscano 8, Clark 8, Diop 29, Cappelletti 9, Origlia ne, Pagani, Penna 6, Bushati 2, Campani 7, Ferro ne. All. Cavina

Unieuro Forlì: Rush 10, Landi 18, Natali 11, Rodriguez 12, Roderick 24, Ndour, Campori, Bolpin, Dilas, Bandini ne, Giachetti ne. All. Dell’Agnello.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.