Harrison Barnes non si taglierà barba o capelli finché i Kings non raggiungeranno il 50% di vittorie

Home NBA News

La stagione dei Sacramento Kings sta andando molto male, nonostante i miglioramenti visti nella scorsa facessero ben sperare. La franchigia californiana è attualmente terzultima ad Ovest, davanti solo ai Minnesota Timberwolves e ai Golden State Warriors, e sembra regni una sorta di caos interno, tra il malumore del proprietario Vivek Ranadive e lo scontento Buddy Hield che potrebbe chiedere una trade nei prossimi mesi.

In questo clima, Harrison Barnes verso metà dicembre ha deciso di fare un voto: non si taglierà barba e capelli fino a quando i Kings non raggiungeranno il 50% di vittorie oppure finirà la stagione. Considerato l’attuale record negativo di 21-33, è probabilmente più facile che l’ex Warriors e Mavs debba aspettare la fine della stagione regolare per darsi una sistemata: Barnes, arrivato a Sacramento alla deadline 2019, sta mantenendo 14.5 punti e 4.9 rimbalzi di media. Sacramento non chiude una stagione con un record di 50% di vittorie o più dal 2006, ultimo anno ai Playoffs.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.