I Minnesota Timberwolves licenziano Ryan Saunders e scelgono un nuovo allenatore

Home NBA News

La sconfitta di ieri notte contro New York è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: i Minnesota Timberwolves hanno licenziato coach Ryan Saunders, compiendo la scelta insolita di nominare come suo sostituto Chris Finch, attuale assistente di Nick Nurse a Toronto. Insolita perché, appunto, è rarissimo che una franchigia assuma un tesserato di un’altra squadra a stagione in corso.

I T’Wolves sono ultimi non solo ad Ovest, ma tra tutte e 30 le squadre NBA con un record di 7-24 in questi primi due mesi di stagione. Ryan Saunders, figlio della leggenda di Minnesota Flip Saunders, aveva sostituito Tom Thibodeau nella stagione 2018-19, cogliendo in questi 3 anni solo 43 vittorie in 137 partite.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.