Irving esprime il desiderio di trasformare Brooklyn in una franchigia da “livello-titolo”

Home NBA News

Quando Kyrie Irving e Kevin Durant hanno deciso di unirsi ai Brooklyn Nets in questa estate, il pensiero di vincere almeno un titolo era nella loro testa.
La vittoria di 22 punti della squadra bianconera contro gli Atlanta Hawks di questa notte ha fatto ben sperare i fan e lo stesso ex giocatore di Boston e Cleveland:

“La cultura qui è quella di un’organizzazione vincente e che vuole stare sempre ai livelli più alti del campionato. Vogliamo dimostrarlo nei prossimi anni in cui giocheremo e quando avrò finito di giocare a basket questa cultura sarà ancora esistente. Questo è quello che voglio lasciare a Brooklyn. Questo è un obiettivo a lungo termine”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.