Josh Harris, proprietario dei Sixers: “La stagione è stato un gran successo”

Home

joshua-harris-sixers_0

Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi sulle reali intenzioni dei Philadelphia 76ers di disputare una stagione pessima, perdendone anche 26 di fila e chiudendo con il secondo peggior record della NBA, Josh Harris, proprietario della franchigia, in conferenza stampa ha provveduto a esaurirli tutti.

L’unica nota lieta della stagione dei Sixers è stato probabilmente Michael Carter-Williams, il ragazzao draftato un anno fa che sarà quasi sicuramente Rookie of the Year. Nerlens Noel, l’altro grande nome del roster di Philly tra le matricole, non ha mai fatto il proprio esordio in NBA a causa dell’infortunio al crociato che lo ha colpito ai tempi di Kentucky. Il centro ex Wildcats però sarà prontissimo per l’inizio della prossima stagione, dopo un Draft che vedrà i Sixers scegliere addirittura per sette volte. Queste le parole di Josh Harris riguardo alla stagione appena conclusa:

Penso che la stagione sia stata un gigantesco successo per noi. In verità, non lo potremo sapere fino alle estrazioni della Lottery Draft, non lo potremo sapere fino alla notte del Draft il 26 Giugno e infine non potremo saperlo se non dopo uno o due anni che Sam Hinkie avrà scelto quattro, cinque, sei o sette giocatori.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.