LaMarcus Aldridge: “Non ho problemi con Portland, mai chiesta la cessione”

Home

nba-g_aldridge01jr_576

LaMarcus Aldridge per qualche giorno nel mese di Luglio è stato l’uomo-mercato in NBA, si diceva fosse stanco e triste a Portland e che i risultati deludenti della squadra non aiutassero il suo stato d’animo. Per questo motivo si era iniziato a vociferare di una richiesta di cessione da parte del giocatore, destinazione più probabile: Chicago. Nulla di tutto questo, Aldridge è rimasto ai Trail Blazers e si appresta ad affrontare il training camp con i propri compagni. Ieri ha rilasciato una breve intervista alla CSNNW per parlare proprio di ciò che è accaduto quest’estate.

Alcuni rumors dicevano che non ti piacesse la di Portland, che fosse noiosa e piccola. E’ vero?

Sono tutte bugie. Non ho nulla contro la città di Portland, nessun problema. Sono qui da quando ho iniziato la mia carriera da professionista e amo le piccole dimensioni della città e i nostri tifosi pieni di passione. Sono un Trail Blazer.

Molte voci ti volevano in altre città, come hai reagito?

Semplicemente le ho ignorate e sono andato in palestra ad allenarmi. Tutto qui, non posso farci nulla. Penso che se ci fosse veramente stato qualcosa di serio il GM dei Blazers [Neil Olshey, ndr] mi avrebbe chiamato e avvisato.

Come ti stai preparando alla prossima stagione?

Rimango concentrato, mi alleno e cerco di migliorare il mio gioco. Mi sento in forma, mi preparo per la prossima stagione.

[banner align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.