LBF, 13° GIORNATA FOCUS: Altra sconfitta per Schio, sorride Napoli

A1 Femminile Home Serie A Recap

Saces Mapei Coconuda Dike Napoli 56 – Famila Wuber Schio 51

Parziali: (12-10); (29-24);(44-37)

Il sogno di ben figurare tra le grandi del basket continua per la Saces Mapei Coconuda anche contro la Famila Wuber Schio.  La Dike affronta le ospiti con l’orgoglio di chi vuole calcare il palcoscenico non limitandosi ad essere una mera comparsa. Impegno, sudore e determinazione per non sfigurare contro le campionesse venete.  Saces Mapei Coconuda che parte con Fassina, Andrade, Bocchetti, Macaulay Pastore; coach Martinez sceglie Honti, Spreafico, Masciadri, Sliskovic, Macchi. Palla due vinta da Napoli che con Fassina tenta subito la tripla, extrapossesso non sfruttato dalla Andrade, Famila che corre nell’altra metà campo trovando la via del canestro (0-2). Napoli risponde subito con il fallo subito da Macaulay ed il primo canestro della gara di Victoria (2-2). Mapei che difende bene e dopo i primi due minuti ha subito già due falli, il 2-4 della Famila è di Spreafico. Sono già tre falli subiti da Napoli dopo 4’, la Coconuda difende in maniera puntuale e decisa ma in attacco ha le idee poco chiare e coach Ricchini decide di riordinarle al 5’. Mapei che esce benissimo dal time-out con il 4-4 di Macaulay e l’iscrizione a referto di Chiara Pastore che firma il 6-4 Napoli. Esce Andrade per Tognalini che entra subito in partita con il suo primo fallo. La Saces difende benissimo con la zona costringendo le sclivensi a tirare dall’arco. Scarse sono le percentuali con tanti errori della Famila provocati dalla grande intensità difensiva partenopea e a causa del sesto uomo Dike: il pubblico. Dopo la coereografia di inizio gara è un susseguirsi di cori ed ovazioni per le proprie beniamine. Il gruppo dei TalitaKum esplode quando Macaulay, davvero in giornata di grazia firma l’8-6, primo vantaggio Dike. Sempre Victoria è straordinaria nel suo volo in cielo per la stoppata al 7’ su Ress. Chiara a 2’22 dalla sirena firma il 10-6 Coconuda. Secondo fallo di Tognalini liberi per Masciadri che fa2/2, Macoulay ancora a segno con il suo ottavo punto . Primo periodo che termina 12-10, tanti errori dall’arco da parte di entrambe le formazioni (0/6 per Napoli mentre Schio fa 0/4). Secondo parziale che si apre con la prima tripla della gara di Anderson che da il vantaggio a Schio subito ripresa dal libero di Macaulay e dal canestro di Dacic. Proprio Dubi subisce il fallo in fase di tiro e fa 2/2 dalla lunetta. Schio è in bambola e Napoli tenta di approfittarne recuperando palla con Bocchetti che lancia il contropiede non finalizzato da Erika Striulli. Schio ha le polveri bagnate e non riesce a sfruttare i possessi offensivi. Nonostante la sospensione chiesta da Martinez ci sono due sanguinose palle perse che portano ancora Dacic a trovare in maniera perentoria la via del canestro. La Famila nel secondo parziale perde 5 palle in 8 possessi e la Coconuda  Napoli trova il massimo vantaggio +10 mantenendolo per quasi tutto il corso del periodo .Primo tempo che termina quindi con un meritatissimo vantaggio delle padrone di casa (29-24). Terza frazione che si apre con la palla persa di Victoria Macaulay e la prima tripla di Anderson. Liberi realizzati da Napoli che va sul 31-28, 2 fallo di Masciadri e  2 punti sulla sirena per Chiara Pastore. Schio ci tenta con la tripla, extra  possesso vicentino che ancora non va a segno, ribaltamento di fronte con fallo subito da Victoria e 2/2 ai liberi. 35-28 Napoli a 5’20. Schio non molla Anderson 35-32,  Dacic entra prepotentemente nel match ed insieme a Pastore e Fassina   consentono a Napoli di rimanere con un rassicurante vantaggio (44-37) a fine terzo quarto. Ultimi 10’ che si aprono con la tripla di Anderson, la seconda per lei ad inizio parziale come nel terzo. A cambiare l’inerzia della gara potrebbero essere i due falli di Tognalini in 54’’ che  esce per 5 falli sostituita da Andrade e la successiva  tripla per Schio con Masciadri che si porta sul -1. Terzo fallo di Bocchetti che ferma bene un contropiede Famila. Rientra in campo Macaulay e subito Napoli prende un rimbalzo offensivo. Terzo  fallo di Andrade e terzo fallo anche di Ress. La Saces è però in bonus. Time out di Napoli a 6’15 con Gatti che poi fa 1 su 2 ai liberi. Fallo in attacco di Macaulay, palla a Schio che sul ribaltamento di fronte porta a casa un altro fallo e Gatti fa 2 su 2 per il vantaggio Schio che non accadeva dal primo periodo 45-46. Entra in gioco ancora il PalaVesuvio che, in maniera davvero instancabile, sostiene a gran voce le proprie beniamine. Con la spinta dei suoi tifosi  la Saces Coconuda non allenta la tensione e continua a difendere benissimo a zona e sfrutta bene le occasioni che le si presentano. Iscrive il suo nome a referto Erika Striulli 47-46. Per Schio esce Ress infortunata e piove sul bagnato con il fallo di Sliskovic che vale il bonus ospite. E’ ancora Victoria Macaulay ad andare a referto realizzando un libero importantissimo (50-46) dopo il time out chiesto da coach Martinez. Schio però non molla e va sul  50-49 con la tripla di Anderson a 1’40’’. Pastore dalla lunetta fa due su due 52-49 a 1’11’’. Fallo di Andrade Sottana fa 1 su 2. 52-50. Palla persa di Dacic e time out di Ricchini a 56’’ dalla sirena. Pesano tantissimo sull’economia della gara i due liberi sbagliati da Macchi e la poca precisione di Sottana, sempre dalla lunetta. Napoli recupera palla con l’infrazione di campo e l’ottimo pressing di Striulli a 39’’ ancora possesso partenopeo.  Andrade si mette in proprio vede con la coda dell’occhio Dacic che va a segno con il suo 12 punto a 26’’ (54-50) altro time out chiamato da Martinez. In lunetta ancora Sottana dopo il terzo fallo di Striulli, il play vicentino fa 1/2 per il 54-51.  Schio non ne ha più, in verità non è mai parsa in partita e gli ultimi due punti di Macaulay (23 con 30 di valutazione) valgono il 56-51 finale che fa esplodere di gioia il pala Vesuvio.

La Dike Basket, nello spirito che contraddistingue da anni la società particolarmente legata al territorio ed impegnata anche nel sociale, ha preparato un banchetto offerto ai tifosi che in massa sono accorsi al PalaSport. Le giocatrici ed i tifosi hanno quindi condiviso sul parquet il tutto con tanto di passeggiata d’onore riservata alle ragazze in maglia Coconuda.

Dichiarazione tesserati Saces Mapei Coconuda Napoli

Coach Ricchini: “E’ una grande soddisfazione e motivo d’orgoglio la crescita che ha avuto questa squadra. Questa vittoria è il frutto del tanto lavoro fatto in palestra ma anche della nuova mentalità di tutto il gruppo”. Soddisfatta anche l’ex Chiara Pastore: “Vincere questa gara ha un sapore davvero speciale per me. E’ una vittoria del gruppo perché tutte siamo state brave a dare il nostro contributo”. Raggiante anche Dubi Dacic:”Dopo tanto tempo per me arriva una vittoria contro Schio. La squadra ha davvero giocato da squadra, con tanta testa e tanto orgoglio siamo riuscite a vincere una gara difficilissima. Continuando così possiamo toglierci grandi soddisfazioni”.

Saces Mapei Coconuda Dike Napoli: Fassina 2, Tognalini, Mitongu ne, Andrade 4, Bocchetti, Dacic 12, Pastore 13, Visone ne, Macaulay 23, Striulli 2. All. Ricchini

Famila Wuber Schio: Gatti 3, Sottana 11, Honti 2, Spreafico 4, Anderson 13, Masciadri 5, Sliskovic 4, Zandalasini, Ress, Macchi 9. All. Mendez Martinez

(Fonte articolo Legabasketfemminile.com)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.