LeBron James e Anthony Davis analizzano cos’è andato storto nella sconfitta in gara-3 contro i Nuggets

Home NBA News

I compagni di squadra ai Los Angeles Lakers, LeBron James e Anthony Davis, hanno analizzato cosa è andato storto nella sconfitta in gara-3 di martedì sera contro i Denver Nuggets.

I Nuggets hanno controllato il ritmo per gran parte del match di martedì. Infatti, è stato solo nel quarto quarto che i Lakers hanno iniziato a dare segni di vita. In quel frame finale, Los Angeles ha piazzato un break di 21-4, ma non è stato sufficiente per recuperare un deficit di 20 punti. Le due bombe in fila di Jamal Murray verso la fine del quarto quarto hanno messo la parola fine sul match e Denver ha vinto 114-106.

Ci sono stati diversi problemi per i Lakers in gara-3. Lo sforzo complessivo sembrava essere il principale tra questi, e Davis ha toccato la mancanza di fisicità della sua squadra nei primi tre quarti:

“I primi tre quarti sono stati più fisici di noi. Hanno giocato con più fame. Hanno giocato più duro. Riuscivano sempre a vincere i palloni 50 e 50. Erano più aggressivi e si è visto nei primi tre periodi. Ma quando sei sotto di 20 e stai cercando di recuperare, tutto deve andare per il verso giusto. Abbiamo avuto delle opportunità ma non le abbiamo sfruttate in toto”.

LeBron ha dato molto credito ai Nuggets, ma sa che Los Angeles può fare molto meglio:

“Loro hanno davvero tanti meriti in questa vittoria. Denver è arrivata e ha giocato eccezionalmente bene. Hanno giocato meglio di noi, più aggressivi di noi per tre quarti, 36 minuti. Dobbiamo fare assolutamente meglio se vogliamo vincere in gara-4”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.